Decadenza dal beneficio di inventario

Il diritto di accettare un'eredità con il beneficio di inventario si perde quando si sia provveduto alla vendita di beni facenti parte del patrimonio del de cuius senza autorizzazione o quando si siano rese dichiarazioni infedeli per quel che riguarda la redazione dell'inventario o si siano volutamente omesse alcune voci.

Inoltre, l'erede decade dal beneficio di inventario, se vende o cede o sottopone a pegno o ipoteca (ossia dà in garanzia) beni ereditari, o transige (ossia chiude una controversia) relativamente a questi beni senza aver prima ottenuto l'autorizzazione del Giudice (l'autorizzazione non è necessaria per i beni mobili trascorsi cinque anni dalla dichiarazione di accettare con beneficio di inventario).

26 febbraio 2014 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca