Indice del post conti correnti: il prelievo forzoso su depositi di oltre 100 mila euro

Con l'approvazione di una norma, che ha del surreale, in Italia le banche, qualora si trovassero in un'ipotetica situazione di default, potranno risanare il proprio debito effettuando prelievi forzosi sui conti correnti con più di 100 mila euro. L'aula della Camera ha approvato in via definitiva la legge di delegazione europea 2014 che recepisce 58 direttive europee, adegua la normativa nazionale a 6 regolamenti Ue e attua 10 decisioni quadro. I sì sono stati 270, 113 i no, 22 gli astenuti. Già, avete capito bene. Le banche italiane, in caso di sofferenza, potranno far pagare i propri debiti agli [ ... leggi tutto » ]

Negli ultimi giorni, mentre tutti i riflettori sono puntati più che mai sulla Grecia, gli stessi italiani forse non si sono resi conto di quanto stava accadendo a casa loro. Il 2 Luglio 2015, infatti,, l'aula della Camera ha approvato in via definitiva la legge di delegazione europea 2014 che recepisce 58 direttive europee, adegua la normativa nazionale a 6 regolamenti Ue e attua 10 decisioni quadro. I sì sono stati 270, 113 i no, 22 gli astenuti. Il punto è di quali direttive europee si sta parlando. In un momento in cui le parole più scritte e ripetute [ ... leggi tutto » ]

Vediamo come funziona il cosiddetto meccanismo del prelievo forzoso sui conti correnti con depositi superiori a 100 mila euro, il quale permetterà alle banche di salvarsi a spese dei correntisti più ricchi. Nella scheda di lettura che ha accompagnato il testo in aula, si legge che sono escluse dall'applicazione del bail-in alcune categorie di passività, segnatamente quelle più rilevanti per la stabilità sistemica o quelle protette nell'ambito fallimentare, come i depositi di valore inferiore a 100 mila euro, le obbligazioni garantite da attivi della banca, i debiti a breve sul mercato interbancario. Altre categorie di passività potranno essere escluse [ ... leggi tutto » ]

Vediamo le reazioni del mondo politico nell'ambito della norma sul prelievo forzoso dei conti correnti che potrà salvare gli istituti di credito. Di prelievo forzoso dai conti correnti hanno parlato il Movimento 5 Stelle e Forza Italia, che hanno votato contro il recepimento della direttiva. A loro parere, la norma chiarisce senza dubbio alcuno che dal 1 gennaio 2016 se la vostra banca va in crisi dovrete pagare voi con i vostri conti correnti, azioni e obbligazioni. Oggi con limite superiore a 100 mila euro, ma si potrebbe finire a 30 mila come già in Germania. In effetti, se [ ... leggi tutto » ]

In tempi non remoti, a Cipro, quando le banche, senza alcun preavviso (e per di più in prossimità di una festività nazionale) hanno chiuso gli sportelli e bloccato i bancomat stava scoppiando una rivoluzione. In Italia, invece, non è avvenuto nulla, anche perché, su tale argomento, non c’è stata molta informazione. Anzi. In molti, osservando quello che stava avvenendo a Cipro, hanno pensato che non sarebbe stato un caso isolato. I fatti, almeno in Italia, stanno confermando che il prelievo dai soldi dai conti correnti dei cittadini sta per diventare realtà. Avendo recepito la Legge di delegazione europea 2014, [ ... leggi tutto » ]

Volendo fare una stima, immaginando una situazione ipotetica di default di una banca, quanti sarebbero i conti correnti aggredibili? In Italia, a rischio prelievo forzoso del 20% potrebbero essere tra i 3 e i 4,5 milioni di correntisti. Secondo varie stime incrociate, si aggirerebbe infatti su queste cifre il numero dei conti correnti con depositi superiori ai 100 mila euro, per un totale di circa 234 miliardi di euro. Nel complesso, i conti correnti bancari in Italia sono circa 30 milioni. E una stima probabile è che quelli superiori ai 100 mila euro si possano attestare sul 10-15%, ovvero [ ... leggi tutto » ]

7 luglio 2015 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Spunti di discussione dal forum

Non so più come pagare Inps e Iva
Ho da pagare 11 mila euro di iva circa 8 mila di inps e 10 mila euro di irpef dello scorso anno e altri 15 mila di iva di quest'anno non sono riuscito a pagare perchè un grosso cantiere dove le cose sono andate male ha prodotto grosse perdite e…
Può il debitore accedere ai dati che lo riguardano nell’anagrafe tributaria?
Vorrei sapere se io - debitore - posso accedere ai sensi della legge sulla privacy per visualizzare i dati su me stesso presso tutte le banche dati dell'Agenzia delle Entrate ed in particolare quella dei conti correnti. Insomma, vorrei vedere le informazioni che i miei creditori potrebbero vedere con la…
Conto corrente e anagrafe tributaria
Vorrei chiedervi quante anagrafi esistono che censiscono i conti correnti (a volte la chiamano anagrafe tributaria altre volte anagrafe dei conti correnti) e se queste possono essere consultate da Equitalia o dall'ufficiale giudiziario in diretta? Se io aprissi un conto oggi, lo potrebbero vedere? Vi chiedo questo perché ho letto…
Debito col fisco e casa all’estero – Agenzia Entrate Riscossioni può espropriarmela?
Ho dei debiti col fisco, ma nessun debito con fornitori o banche: il debito ammonta a circa: 8 mila euro inps, 16 mila irpef, 24 mila multa GF. Vi raccondo brevemente il motivo per cui mi sono trovato con questo debito verso lo stato. Quando avevo 22 anni ho aperto…
Accesso ai conti correnti di un genitore
Vorrei chiedere se è possibile per un figlio avere accesso (solo per verificare) ai conti correnti o depositi bancari di un genitore, solo perchè l'importo che risultava esserci in banca precedentemente risulta notevolmente minore; a prima, con la certezza che è stato chiuso un libretto bancario e aperto un altro…

Link a ritroso

Stai leggendo Indice del post Conti correnti: il prelievo forzoso su depositi di oltre 100 mila euro Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 7 luglio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 16 dicembre 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca