Il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento

Il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento: con le cambiale protestate, che sono titolo esecutivo, il creditore può chiedere ed ottenere il pignoramento dei beni del debitore.

I protesto delle cambiali vengono automaticamente cancellati dopo 5 anni dalla levata. In caso di ritardato pagamento dopo i 12 mesi, si può ottenere una annotazione nel Registro informatico. Ma per la cancellazione definitiva occorre presentare istanza di riabilitazione al Tribunale.

18 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca