Il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento

Il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento: con le cambiale protestate, che sono titolo esecutivo, il creditore può chiedere ed ottenere il pignoramento dei beni del debitore.

I protesto delle cambiali vengono automaticamente cancellati dopo 5 anni dalla levata. In caso di ritardato pagamento dopo i 12 mesi, si può ottenere una annotazione nel Registro informatico. Ma per la cancellazione definitiva occorre presentare istanza di riabilitazione al Tribunale.

18 ottobre 2012 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento. Clicca qui.

Stai leggendo Il protesto va levato il giorno successivo alla scadenza, in caso di mancato pagamento Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 18 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca