Un avvocato troppo professionale » La storia di Thomas Lowe

La storia di Thomas Lowe, un avvocato molto professionale » Notizie dal mondo

Gli avvocati americani non hanno una reputazione del tutto limpida nell'immaginario popolare, spesso dipinti come persone avide e pronte a tutto. L'avvocato Thomas Lowe, non ha fatto niente per smentire questi preconcetti, avendo infatti ammesso di aver avuto una storia di sesso con una sua cliente.

L'avvocato del Minnesota, adesso, rischia la cancellazione dall'albo professionale a causa delll'addebito per le ore passate in intimità. Il legale avrebbe “conteggiato” anche il sesso con la sua cliente nella sua parcella e questo avrebbe spinto la donna a tentare il suicidio.

Una volta in ospedale la donna ha spiegato la causa che l'ha portata al suo gesto estremo e la polizia ha denunciato Lowe, con l'accusa di istigazione al suicidio e di condotta non professionale.

La beffa è comunque costata cara al professionista: l'Ordine degli avvocati del suo Stato, il Minnesota, lo ha sospeso in tronco a tempo indeterminato.

La radiazione, comunque, potrebbe essere definitiva.

Non sarebbe la prima volta che l'ex-avvocato si trova nei guai: nel 1997, infatti, era stato denunciato per avere comprato cocaina da un cliente.

2 luglio 2013 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un avvocato troppo professionale » la storia di thomas lowe. Clicca qui.

Stai leggendo Un avvocato troppo professionale » La storia di Thomas Lowe Autore Patrizio Oliva Articolo pubblicato il giorno 2 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca