Indice del post avviso di accertamento immediatamente esecutivo - un atto impoesattivo

Cosa è un avviso di accertamento immediatamente esecutivo

Un avviso di accertamento immediatamente esecutivo (Articolo 29 decreto legge numero 78/2010 modificato da decreto legge numero 70/2011) accelera il procedimento di riscossione coattiva delle imposte, quali: imposte sul reddito; imposta regionale sulle attività produttive; imposta sul valore aggiunto; riferite a periodi di imposta successivi al 2006 (e dunque, a partire dalle dichiarazioni successive al 2007). Un avviso di accertamento immediatamente esecutivo taglia, di fatto,  la fase di iscrizione a ruolo che deve essere svolta dall''ufficio interessato nonché  i tempi necessari per l'emissione  e la notifica della cartella esattoriale a cura dell'agente della riscossione. Peculiarità dell'avviso di un avviso [ ... leggi tutto » ]

Cosa può fare il debitore a cui è stato notificato un avviso di accertamento immediatamente esecutivo

A fronte della notifica di un avviso di accertamento immediatamente esecutivo, il contribuente -  nel termine previsto di 60 giorni dalla data di notifica - può: impugnare avviso di accertamento immediatamente esecutivo innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale competente; avvalersi dello strumento deflativo [ ... leggi tutto » ]

Ricorso all'avviso di accertamento immediatamente esecutivo

Entro 60 giorni dalla data di notifica dell'avviso, può essere proposto ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale previo pagamento di un terzo delle maggiori imposte accertate, delle sanzioni e degli eventuali interessi. Infatti, nel caso di impugnazione dell'avviso esecutivo, l’ufficio provvede a iscrivere a ruolo provvisorio un importo pari a un terzo delle maggiori imposte accertate (comprensive di sanzioni ed interessi). Gli importi residui andranno corrisposti: per i due terzi, dopo la sentenza della commissione tributaria provinciale che respinge il ricorso; per l'ammontare risultante dalla sentenza della commissione tributaria provinciale, e comunque non oltre i due terzi, se la stessa accoglie [ ... leggi tutto » ]

Accertamento immediatamente esecutivo e acquiescenza

Con il pagamento entro 60 giorni dalla data di notifica di un avviso di accertamento immediatamente esecutivo, il contribuente beneficia [ ... leggi tutto » ]

Accertamento immediatamente esecutivo e accertamento con adesione

Altra strada percorribile al contribuente cui viene notificato un avviso di accertamento immediatamente esecutivo è quella di ricorrere allo strumento deflativo di accertamento con adesione.  In questo modo il contribuente ottiene la sospensione del termine per l'impugnazione (e quindi [ ... leggi tutto » ]

Riferimenti normativi e di giurisprudenza su avviso di accertamento immediatamente esecutivo

Decreto Legge del 31 maggio 2010 numero 78 - Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica. Articolo 29 - Comma 1 1. Le attività di riscossione relative agli atti indicati nella seguente lettera a) emessi a partire dal 1 ottobre 2011 e relativi ai periodi d'imposta in corso alla data del 31 dicembre 2007 e successivi, sono potenziate mediante le seguenti disposizioni: a) l'avviso di accertamento emesso dall'Agenzia delle Entrate ai fini delle imposte sui redditi, dell'imposta regionale sulle attività produttive e dell'imposta sul valore aggiunto ed il connesso provvedimento di irrogazione delle sanzioni, devono contenere anche [ ... leggi tutto » ]

Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie

1. In caso di ricorso alle commissioni tributarie, anche nei casi in cui non é' prevista riscossione frazionata, si applicano le disposizioni dettate dall'articolo 68, commi 1 e 2, del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n 546 , recante disposizioni sul processo tributario. 2. La commissione tributaria regionale può sospendere l'esecuzione applicando, in quanto compatibili, le previsioni dell'articolo 47 del decreto legislativo 31 dicembre 1992, numero 546 . 3. La sospensione deve essere concessa se viene prestata idonea garanzia anche a mezzo di fideiussione bancaria o assicurativa. 4. Quando non sussiste la giurisdizione delle commissioni tributarie, la sanzione é [ ... leggi tutto » ]

12 febbraio 2012 · Rosaria Proietti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post avviso di accertamento immediatamente esecutivo - un atto impoesattivo. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Avviso di accertamento immediatamente esecutivo - un atto impoesattivo Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il giorno 12 febbraio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 14 gennaio 2019 Classificato nella categoria atti impoesattivi - avviso di accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca