Il pignoramento immobiliare

Successivamente all'iscrizione di ipoteca, nel caso in cui il contribuente continui a non pagare il debito, l'Agente della riscossione  procede al pignoramento immobiliare, ossia l'atto esecutivo con cui ha inizio la procedura di vendita all'asta dell'immobile. Il pignoramento immobiliare è effettuato al di sopra di determinati importi di debito. In particolare, in base alle ultime disposizioni legislative (dl 2 marzo 2012, numero 16, convertito con modificazioni dalla legge 44/2012), l'Adr non procede all'espropriazione immobiliare se l'importo complessivo del  credito  è inferiore a 20 mila euro.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca