Indice del post avvio attività - i principali adempimenti fiscali

In questo articolo si propone una sintesi sui fondamentali obblighi fiscali che deve adempiere chi esercita un’attività e sui principali documenti previsti ai fini dell'imposizione diretta (Irpef) ed indiretta (in particolar modo, l’Iva). L’Iva è l'imposta (disciplinata dal DPR 633/72) che si applica sulle cessioni di beni e sulle prestazioni di servizi eseguite in Italia da tutti i titolari di partita Iva, per i quali, comunque, è “neutra”, nel senso che non rappresenta né un costo né un ricavo. Di fatto, è pagata dal consumatore finale. Essa si determina sottraendo l’Iva pagata ai fornitori per l'acquisto di beni e [ ... leggi tutto » ]

Oltre all'obbligo di certificare le operazioni effettuate con l’emissione di fattura (o di scontrino o ricevuta fiscale), la normativa che disciplina l’imposta impone: la registrazione; la liquidazione e il versamento. Le registrazioni obbligatorie I documenti emessi per certificare le operazioni attive e quelli ricevuti a fronte delle spese sostenute devono essere annotati, con determinate modalità ed entro precisi termini, su appositi registri Iva. Si tratta, in particolare, dei seguenti registri: fatture emesse, in cui vanno annotate, entro 15 giorni dalla data di emissione, le fatture immediate (le fatture differite si registrano, invece, entro il giorno 15 del mese successivo [ ... leggi tutto » ]

A seconda della forma giuridica, le imposte che gravano sul reddito prodotto dall'impresa sono: Irpef ed Irap per le ditte individuali. L'Irpef si applica sulla base imponibile costituita da tutti i redditi posseduti dall'imprenditore (e quindi non solo quelli d’impresa, ma anche quelli fondiari, di capitale, ecc.), applicando le aliquote progressive per scaglioni di reddito. Irap per le società di persone. Le società di persone, infatti, non sono soggette direttamente ad Irpef, ma sono tassate “per trasparenza”. Pur determinando autonomamente il proprio reddito, le società di persone trasferiscono la tassazione dello stesso in capo ai propri soci o associati, [ ... leggi tutto » ]

Nell’esercizio dell'attività, l’impresa è soggetta ad una serie di ulteriori adempimenti, molti dei quali variano secondo la tipologia e le modalità di svolgimento della stessa. Tra gli altri adempimenti comuni alla generalità delle imprese si ricordano: la comunicazione annuale dati Iva; il versamento dell'acconto Iva. Comunicazione annuale dati Iva Entro la fine del mese di febbraio dell'anno successivo al periodo di riferimento, i contribuenti devono presentare una Comunicazione dati Iva. In essa vanno riportati i dati delle operazioni attive e passive effettuate nell'anno precedente (senza tener conto delle operazioni di rettifica e conguaglio). Sono esonerati da questo adempimento: coloro [ ... leggi tutto » ]

5 agosto 2013 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Avvio attività – prime formalità fiscali
Dal punto di vista fiscale, il primo atto formale per chi intraprende una attività economica, sia di tipo autonomo che imprenditoriale, è quello di segnalarlo all'Agenzia delle Entrate mediante la presentazione di apposita dichiarazione entro 30 giorni dall'inizio dell'attività o dalla costituzione della società. Sostanzialmente, gli adempimenti principali da assolvere ...
Avvio variazione e cessazione attività
Quando si intraprende un'attività economica, sia di tipo autonomo che imprenditoriale, il primo passo consiste nel segnalare l'inizio dell'attività al fine di ottenere il numero di Partita Iva (occorre segnalarlo entro 30 giorni dall'inizio dell'attività o dalla costituzione della società). Il numero di Partita Iva (Articolo 35 del decreto del ...
Avvio attività – classificazione delle attività economiche
Tutte le attività economiche sono classificate in una tabella e contraddistinte da un apposito codice identificativo che va utilizzato dai contribuenti in tutti gli atti e le dichiarazioni da presentare all'Agenzia delle Entrate. Dal 1° gennaio 2004 esiste una nuova tabella di classificazione delle attività economiche, denominata ATECOFIN 2004, che ...
Avvio attività » Come diventare imprenditori utilizzando le agevolazioni statali
Avvio di una nuova attività: nell'articolo analizziamo quali sono beneficiari, condizioni e termini per diventare imprenditori usufruendo delle agevolazioni statali. Anche il Belpaese ha apportato novità in materia di attività imprenditoriale e lavoro per i giovani. Ciò, è stato fatto, introducendo l'offerta di servizi speciali per chi desidera avviare una ...
Avvio attività – ditta individuale o società di persone?
Una delle prime scelte che deve fare chi avvia una attività in proprio è quella della forma giuridica che dovrà assumere la gestione. Si tratta di stabilire, in pratica, se lavorare individualmente o associarsi con altre persone, costituendo una società. Se si sceglie quest’ultima soluzione, occorre inoltre decidere il tipo ...

Spunti di discussione dal forum

Ho realizzato un sito Internet ma il committente è sparito – Per ottenere un decreto ingiuntivo posso emettere una fattura?
Premetto che sono disoccupato e non ho partita iva: ho realizzato un sito internet per una ditta e ora questa ditta è sparita e si rifiuta di saldare il mio corrispettivo, che ammonta a 1400 euro nette. Visto che non posso emettere fattura, perché, come già sopra specificato, non ho…
Pignoramento di fatture presso terzi da parte di Equitalia
Vorrei gentilmente sapere se sono pignorabili presso terzi, da parte di Equitalia, fatture del debitore comprendenti rimborsi spese destinate ad altri soggetti (che non sono il debitore). Esempio: il debitore di Equitalia ha emesso una fattura per un importo X per suoi compensi + un importo Y per notule di…
Accertamento fiscale a carico del defunto – ulteriori chiarimenti
Nei giorni scorsi e' stata recapitata all'indirizzo del defunto, un accertamento fiscale in merito alla vendita di terreno agricolo non edificabile, che il predetto aveva effettuato nel 2013 a favore di ‘Terzo’ acquirente. Nell'accertamento fiscale, l'Ag. delle Entrate ritiene che la vendita del terreno sia stata effettuata ad un prezzo…
L’ufficiale giudiziario può chiudere un pignoramento come infruttuoso in base a documenti esibiti dal debitore?
Ho vinto una causa contro il mio ex datore di lavoro e non volendo saldare il conto, abbiamo proceduto a pignorare i beni della sua società. Purtroppo il pignoramento è stato chiuso dando un esito negativo, in quanto il mio datore di lavoro ha riferito all'ufficiale giudiziario di aver venduto…
Vorrei rientrare in Italia – Come posso regolarizzare la mia posizione fiscale?
Sono andato tempestivamente all'estero (verso il Messico) da verona 7 anni fa (2010) per malattia grave del mio suocero. l'ultima dichiarazione di reddito presentata e stata quella del 2010. Ho anche lasciato la mia partita IVA senza chiudere. Dal 2010 non sono mai tornato in italia. Sono cittadino italiano ma…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post avvio attività - i principali adempimenti fiscali. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Avvio attività - i principali adempimenti fiscali Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 5 agosto 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 1 ottobre 2017 Classificato nella categoria avvio attività Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca