Autovelox e Tutor per l'accertamento dell'eccesso di velocità » Approvazione dei dispositivi

Tutti gli strumenti utilizzati per misurare la velocità dei veicoli devono essere approvati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, secondo le disposizioni del CdS (articoli 45, comma 6, e 142, comma 6), del regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada (articoli arti. 192 e 345 del dpr 495/1992), e del decreto ministeriale del 29 ottobre 1997, relativo all'approvazione di prototipi di apparecchiature per l'accertamento dell'osservanza dei limiti di velocità e loro modalità di impiego.

Le approvazioni delle apparecchiature per l'osservanza dei limiti di velocità, concesse a decorrere dal 10 gennaio 1981, decadono venti anni dopo il loro rilascio. Da tale data gli apparecchi non possono essere più commercializzati se la loro approvazione non è stata rinnovata.

Tuttavia, é consentito comunque l'utilizzo dei dispositivi già commercializzati per i quali non è stato richiesto il rinnovo dell'approvazione.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca