La distanza minima fra dispositivo di rilevamento della velocità e il segnale di preavviso della presenza di una postazione di controllo varia da 80 a 250 metri

I segnali e i display di segnalazione luminosi di preavviso della presenza di una postazione di controllo devono essere installati con adeguato anticipo, in modo da garantirne la tempestiva visibilità. Il decreto ministeriale ritiene adeguata una distanza minima così come individuata all'articolo 79 comma 3 (articolo 39 Codice della Strada) del Regolamento per la collocazione dei segnali di prescrizione, ovvero: 250 metri per autostrade e strade extraurbane principali, 150 metri per strade extraurbane secondarie e urbane di scorrimento (con velocità superiore a 50 km/h), 80 metri per le altre strade.

Distanze diverse maggiori di quella minima, comunque non superiori a 4 chilometri, possono essere adottate in relazione al particolare andamento plano-altimetrico della strada ed allo stato dei luoghi, verificando comunque che non vi siano fra il segnale di preavviso della presenza di una postazione di controllo e la postazione di rilevamento della velocità, intersezioni stradali che comporterebbero la ripetizione della segnalazione.

Il decreto ministeriale stabilisce che i segnali e i display di segnalazione luminosi di preavviso della presenza di una postazione di controllo per il rilevamento della velocità, costituendo una informazione puntuale, non necessitano di ripetizione (a meno che fra il segnale di preavviso e la postazione di rilevamento non vi siano incroci stradali) né di indicazioni di fine. Non è necessaria nemmeno la loro ripetizione sul lato sinistro della strada, sia nel caso di strade a doppio senso che in quelle a senso unico, anche se dotate di più corsie.

Nessuna preventiva segnalazione è prevista per i dispositivi di rilevamento della velocità installati a bordo di veicoli per la misura della velocità in movimento, anche ad inseguimento.

La visibilità delle postazioni di rilevamento può essere assicurata, alternativamente o congiuntamente, oltre che dai segnali e dai display di segnalazione luminosi, dalla presenza di personale in uniforme, dall'autoveicolo di servizio con colori ed insegne riconoscibili, o addirittura, dal dispositivo supplementare di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu, posto anche su veicoli di serie.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca