Indice del post aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti

Le Aste Giudiziarie sono l'atto del processo esecutivo, disposto dal Giudice dell'Esecuzione su richiesta del creditore procedente, allo scopo di alienare forzosamente i diritti del debitore,  sui propri beni mobili ed immobili, al soggetto che risulta esser il maggior offerente. Il ricavato della vendita sarà ripartito a favore del creditore procedente e degli intervenuti nel rispetto delle cause di prelazione, al fine di soddisfare il loro diritto di credito rimasto inadempiuto. Il processo esecutivo inizia con l'atto di pignoramento che ha l'effetto di porre  i beni pignorati ad un vincolo di indisponibilità finalizzato alla liquidazione e alla soddisfazione del [ ... leggi tutto » ]

Non prima di dieci giorni dalla notifica del pignoramento e dalla sua trascrizione, e non oltre i novanta, può essere proposta l'istanza di vendita. Entro 120 giorni dal deposito del ricorso per istanza di vendita il creditore deve depositare la documentazione ipocatastale. Il fascicolo una volta completo deve essere trasmesso dalla Cancelleria al Giudice che entro 30 giorni dal deposito della documentazione ipocatastale fissa la comparizione fuori udienza del perito estimatore per conferirgli l'incarico e fissa l'udienza, non oltre i 120 giorni, per la comparizione delle parti ai fini della pronunzia dei provvedimenti di cui all'articolo 569 codice di [ ... leggi tutto » ]

Nella vendita senza incanto ognuno, tranne il debitore, è ammesso ad offrire per l'acquisto dei beni pignorati personalmente o a mezzo di procuratore legale. I partecipanti dovranno presentare le offerte d'acquisto in busta chiusa presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari o in caso di delega presso l'ufficio del professionista delegato entro le ore 12 del giorno lavorativo anteriore alla vendita (l'orario ultimo di presentazione dell'offerta deve essere sempre verificato nell'ordinanza di vendita e/o avviso di vendita). Sulla busta non dovrà essere apposta alcuna indicazione da parte dell'offerente. L'offerta è segreta ed irrevocabile e dovrà contenere: il cognome, il nome, il [ ... leggi tutto » ]

Nella vendita con incanto ognuno, tranne il debitore, è ammesso ad offrire per l'acquisto  dei beni pignorati personalmente o a mezzo di procuratore legale. I partecipanti dovranno presentare istanza, in carta da bollo, presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari entro le ore 12 del giorno lavorativo antecedente la vendita nell'ipotesi in cui l'asta si tenga innanzi al Giudice o presso l'ufficio del professionista delegato nel caso in cui la vendita sia stata delegata (l'orario ultimo di presentazione dell'offerta deve essere sempre verificato nell'ordinanza di vendita e/o avviso di vendita). Assieme all'istanza, per la cauzione, dovrà essere depositato un assegno [ ... leggi tutto » ]

1 settembre 2013 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Aste giudiziarie nel processo esecutivo di recupero crediti Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 1 settembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 27 settembre 2017 Classificato nella categoria pignoramento ed espropriazione della casa - procedura ordinaria Inserito nella sezione pignoramento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca