Assicurazioni » Come utilizzare la classe di merito di un convivente

Assicurazioni RC auto » Come utilizzare la classe di merito di un convivente

Come disposto grazie alla legge Bersani, decreto Legge 7/2007, il quale ha integrato l'articolo 134 del codice delle assicurazioni, è possibile usufruire della migliore classe di merito di un qualsiasi convivente del nucleo familiare per assicurare un altro veicolo della stessa tipologia. Per intenderci: auto-auto, moto-moto.

La condizione fondamentale per accedere a questo beneficio è che il parente di cui si vuole sfruttare la classe di merito sia del proprio nucleo familiare.

Per fare ciò, bisogna farsi redigere uno stato di famiglia o, se consentito dalla compagnia di assicurazioni, un'autocertificazione.

Se entrambi i genitori sono presenti nel proprio stato di famiglia, è possibile utilizzare il miglior attestato.

E se il veicolo del familiare con miglior classe fosse stato venduto?

Non è importante che il veicolo della persona cui si vuole ereditare la classe sia stato alienato, in quanto l'attestato di rischio ha validità cinque anni.

In questo caso, infatti, è possibile intestare il nuovo veicolo e la polizza a proprio nome, presentando l'attestato di rischio del familiare, chiedendo di sfruttare la legge Bersani.

Se ci si assicura nella stessa compagnia in cui è assicurato il familiare non dovrebbe esser necessario richiedere e presentare l'attestato in quanto i dati assicurativi sono in loro possesso.

Altrimenti, se si vuole assicurare il nuovo veicolo con altra impresa assicurativa, il convivente dovrà richiedere l'attestato e questo dovrà esser rilasciato entro 15 giorni.

Il principio è che l'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipula di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato.

17 marzo 2014 · Giovanni Napoletano


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rc auto » Economizzare ereditando classi di merito inferiori
Se avete appena acquistato una quattro ruote e non volete sprecare soldi con un'assicurazione rc auto poco conveniente, c'è un modo per ottenere una classe di merito più bassa di quella d'ingresso, risparmiando così centinaia di euro sulla polizza. La Legge 2 aprile 2007, numero 40 (volgarmente chiamata Legge Bersani), ...
Polizza RC auto - Conservazione della classe di merito del veicolo nel caso di trasferimenti di proprietà endo familiari
Come è noto la legge Bersani (legge 40/2007) stabilisce che l'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, ...
Assicurazione e applicazione legge bersani » Veicoli cointestati
Qualora si acquistasse un nuovo veicolo intestato a parenti non conviventi, sarebbe comunque possibile applicare la legge bersani e far valere l'attestato di rischio della persona che invece convive con il nuovo proprietario? La compagnia assicuratrice potrebbe rifiutare, in questa fattispecie, di applicare la Legge bersani? L'esempio potrebbe essere questo: ...
Rc auto e portabilità classe di merito per auto intestata a società srl - Le regole quali sono?
Sono amministratore e socio di una srl e la macchina aziendale viene guidata solo da me e sono in classe nona RC auto: ora, però, devo comprare una macchina e voglio intestarla a me come persona fisica, ma vogliono farmi entrare in quattordicesima classe dell'rc auto. Faccio presente che, quando ...
Polizza rc auto intestata a persona diversa dal proprietario del veicolo: è possibile? » Tutti i chiarimenti del caso
E' possibile intestare la polizza rc auto a una persona diversa dal proprietario del veicolo? Ciò può portare benefici, in termini economici, sul pagamento del premio assicurativo? Facciamo luce sulla questione con questo intervento. Una delle domande più frequenti quando si parla di polizza rc auto è quella che riguarda ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assicurazioni » come utilizzare la classe di merito di un convivente. Clicca qui.

Stai leggendo Assicurazioni » Come utilizzare la classe di merito di un convivente Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 17 marzo 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - polizze assicurative RC auto, vita, infortuni e danni Inserito nella sezione tutela consumatori.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande