Assegno smarrito ma firma conforme - Protesto inevitabile per delegante e delegato

Chiunque firmi un assegno, deve intestarlo, datarlo e consegnarlo al beneficiario: in questo caso, il responsabile materiale dell'irregolarità è il delegato, ma il delegante risponde di qualsiasi azione compiuta dal delegato nell'ambito della delega concessa.

Comunque, se può servire, la causale 34 è riferita al solo protesto. Essa non rileva ai fini della revoca di sistema e non è utilizzabili per
l'informativa ai Prefetti di cui all'articolo 8-bis della legge numero 386/90.

Anche una visura al RIP rende giustizia del fatto che il protesto è stato elevato come conseguenza di una grave irregolarità nella gestione degli
assegni, ma non è imputabile al mancato pagamento di un titolo per assenza della necessaria provvista.

23 ottobre 2012 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca