Assegno impagato e termine scadenza notifica dalla prefettura

Assegno non pagato - notificata la violazione dalla Prefettura

Ahimè il 30 aprile 2009 un mio assegno è risultato non pagato presso il mio conto Bancoposta e il 27 ottobre 2009 mi è stata notificata la violazione da parte della Prefettura. Non avendo opposto alcunchè a tale notifica, mi è stata notificata il giorno 24 marzo 2012 la sanzione pecunaria ed accessorio (24 mesi di Cai) per la violazione di cui sopra, sempre dalla prefettura. Mi chiedo se tale ultima contestazione mi sia pervenuta nei termini previsti.

Assegno e sanzioni amministrative comminate dal Prefetto

Per le sanzioni amministrative, quali ad esempio quelle comminate dal Prefetto ai sensi della legge 386/90 (come modificata dal decreto legislativo 507/99 che ha trasformato l'emissione di assegno irregolare da reato in illecito amministrativo) il termine di prescrizione è di cinque anni dalla data della violazione. Così come previsto dall'articolo 28 della Legge numero 689/81 "Il diritto a riscuotere le somme dovute per le violazioni indicate dalla presente legge si prescrive nel termine di cinque anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione".

24 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno impagato e termine scadenza notifica dalla prefettura. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno impagato e termine scadenza notifica dalla prefettura Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 24 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca