Indice del post assegni scoperti e protestati

Ho subito dei protesti nel settembre del 2004, ho pagato tardivamente gli assegni ma non ho presentato le liberatorie, anche perchè il pagamento era stato effettuato oltre i 60 giorni. Oggi risulto pulito alla centrale protesti ma volevo aprire un c/c e mi è stato rifiutato in quanto il mio nominativo è inserito alla CAI. Dopo alcune vicissitudini scopro che il mio nominativo è stato inserito nel settembre del 2009 (5 anni dopo il protesto) e verrà cancellato in data 01.01.2012 Tutto ciò è regolare? [section_title [ ... leggi tutto » ]

Il protesto, ma in generale l'emissione di assegni scoperti, comporta delle sanzioni accessorie che vengono comminate dal Prefetto. Le sanzioni consistono in pene pecuniarie e/o ulteriore divieto di emettere assegni con conseguente registrazione nella Centrale di Allarme Interbancaria. Gli effetti delle sanzioni possono dispiegarsi anche a distanza di anni dall'illecito amministrativo (emiss [ ... leggi tutto » ]

16 novembre 2012 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assegni scoperti – niente revoca e iscrizione CAI se si paga entro 60 giorni
Se abbiamo emesso quello che si indica comunemente come assegno "a vuoto" o "scoperto", possiamo in parte rimediare attraverso il pagamento tardivo da effettuarsi entro 60 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione. Eviteremo così le sanzioni pecuniarie e la revoca di sistema, che consiste nell'ulteriore divieto di ...
Il protesto di assegni scoperti non trasferibili - un vantaggio solo per i notai e non per il beneficiario
Esiste un modo semplice per tentare di risolvere alla radice il problema del protesto di assegni di importo pari o superiore a mille euro: apporre sull'assegno la clausola “senza spese e senza protesto”. Ma, per quale ragione il beneficiario dovrebbe accettare un assegno con una clausola simile? Per comprenderlo bisogna ...
Assegni scoperti, protesto, segnalazione in CAI, pagamento tardivo, riabilitazione - Tips and tricks
A proposito di assegni scoperti, protesto di un assegno privo di copertura, iscrizione in Centrale di Allarme Interbancaria (CAI), pagamento tardivo e riabilitazione dal protesto, non tutti sanno che: L'assegno bancario o postale deve essere presentato al pagamento in tempo utile, ovvero nel termine di otto giorni, decorrenti dalla data ...
Assegni scoperti - termini di presentazione, revoca del pagamento, protesto e iscrizione in cai
L'assegno, se portato all'incasso nei termini di presentazione previsti dalla legge e decorrenti dalla data indicata nel modulo, deve essere sempre pagato dalla banca o dall'ufficio postale. Il termine di presentazione è: 8 giorni, se l'assegno è pagabile nello stesso comune in cui è emesso; 15 giorni, se l'assegno è ...
Iscrizione in CAI protesti e problematiche per protesto di assegno senza copertura o provvista
Nell'articolo che segue, vogliamo chiarire al lettore quali sono le problematiche più frequenti che riguardano l'iscrizione alla Cai e le differenze/analogie nell'ambito di un assegno senza copertura o senza provvista: facciamo chiarezza. Innanzitutto, è bene chiarire che la Centrale d'Allarme Interbancaria è l'archivio informatico che raccoglie i dati di assegni ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post assegni scoperti e protestati. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Assegni scoperti e protestati Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 16 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte .

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca