Assegni postdatati ai fornitori non copribili

Ho emesso a fornitori vari numerosi assegni postdatati

ho emesso a fornitori vari numerosi assegni postdatati che, stante la situazione attuale di mercato, non sarò in grado di coprire. Come mi devo comportare ?

Evitare che i fornitori provino a incassare gli assegni postdatati

La prima, ed unica cosa da fare è contattare i fornitori e spiegare la situazione, preavvertendoli che nel caso in cui presentassero i loro assegni postdatati, la conseguente iscrizione del suo nominativo in CAI e nell’archivio dei soggetti protestati pregiudicherà qualsiasi chance di superare l’attuale, temporaneo, momento di difficoltà finanziaria, con conseguente impossibilità, per loro, di recuperare i crediti vantati.

Non è detto che avranno buon senso e che  si comporteranno di conseguenza. Ma, deve almeno provarci.

26 Settembre 2012 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Emergenza coronavirus - Assegni scoperti e postdatati che non potrò onorare
Sono un imprenditore e l'emergenza coronavirus mi ha messo in ginocchio come tutti gli imprenditori, immagino: so che non è una prassi giusta ma come tutti ho fuori assegni dati in pagamento postdatati a copertura e pagamento di fatture e con la chiusura e il flusso di cassa a zero se non arrivano aiuti per la liquidità. Con molta probabilità non potrò onorarli. ...

Gli atti estintivi di debiti effettuati con assegni postdatati non costituiscono mezzi anormali di pagamento e non sono, pertanto, assoggettabili ad azione revocatoria fallimentare
In tema di azione revocatoria fallimentare, la conoscenza dello stato di insolvenza dell'imprenditore da parte del terzo contraente deve essere effettiva, e non meramente potenziale, potendosi tuttavia la relativa dimostrazione basare anche su elementi indiziari caratterizzati dagli ordinari requisiti della gravità, precisione e concordanza, in applicazione di quanto disposto dal codice civile che conduce a ritenere che il terzo, facendo uso della sua normale prudenza ed avvedutezza, rapportata anche alle sue qualità personali e professionali, nonché alle condizioni in cui egli si è trovato concretamente ad operare, non possa non aver percepito i sintomi rivelatori dello stato di decozione del ...

Assegni postdatati e cambiali fanno tanto male alla salute del debitore
Come avevo già scritto sono piena di debiti: io e mio marito eravamo stati contattati da una persona del recupero crediti e nella nostra ignoranza, visto anche come questa persona ci aveva descritto cosa sarebbe successo (pignoramento mobili, vi portano via tutto) mio marito ha accettato di firmare con una finanziaria cambiali e con un'altra finanziaria assegni postdatati. Siamo riusciti a pagare solo una cambiale ed un assegno. Ora è arrivata una lettera dalla prefettura per il primo assegno non pagato. Sinceramente noi non ci capiamo niente,  ci sono numeri di leggi di articoli:  ma non potrebbero scrivere in un ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegni postdatati ai fornitori non copribili. Clicca qui.

Stai leggendo Assegni postdatati ai fornitori non copribili Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 26 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)