Indice del post assegni insoluti per mancanza fondi ma non protestati

Assegni restituiti con la dicitura "insoluto" ma non protestati

E' ormai consuetudine assistere alla cattiva pratica della restituzione di assegni con la dicitura "insoluto" con codice 20 (mancanza fondi) ma senza protesto perché non trasferibili, anche se questi sono negoziati e restituiti ampiamente nei termini. Mi rendo conto che il protesto tutela l'azione di regresso che, nel caso di un'unica girata, non esiste, però la pubblicazione dell'evento non dovrebbe essere garantita, oltre ad essere un obbligo di legge (Legge numero 77 del 12 febbraio 1955), e non dovrebbe fungere da deterrente affinchè il titolo vada a buon fine? In sostanza, non pago un assegno, non vengo protestato, vengo [ ... leggi tutto » ]

La giurisprudenza ritiene che se non deve essere esercitata azione di regresso verso i giratari sia sufficiente la sola segnalazione in CAI

E’ indubitabile che l’articolo 45 della legge sugli assegni bancari,richieda la formalità del protesto al solo fine di legittimare le azioni di regresso contro gli ulteriori giratari. La norma in questione in effetti sancisce espressamente che il beneficiario mantiene i suoi diritti contro il traente anche qualora il protesto non sia stato levato. Tale conclusione trova del resto conforto nella giurisprudenza in materia (cfr. ad es. Cass. 4.5.1978, numero 2090) secondo la quale la mancata levata del protesto dell'assegno non importa decadenza dall'azione di regresso contro il traente, nei cui confronti il portatore dell'assegno mantiene integri - a norma [ ... leggi tutto » ]

18 ottobre 2012 · Genny Manfredi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post assegni insoluti per mancanza fondi ma non protestati. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Assegni insoluti per mancanza fondi ma non protestati Autore Genny Manfredi Articolo pubblicato il giorno 18 ottobre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 1 maggio 2017 Classificato nella categoria assegni cambiali e conti correnti - domande e risposte Inserito nella sezione giurisprudenza.



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca