Indice del post ricorso al gdp contro l'ingiunzione del prefetto per assegno a vuoto

L’emissione di assegni senza autorizzazione e senza provvista (a vuoto) è un illecito amministrativo che viene punito con sanzioni pecuniarie e accessorie. Il Prefetto del luogo di pagamento dell'assegno, alla ricezione del rapporto o dell'informativa da parte del notaio, del segretario comunale o della banca che ha sollevato protesto, provvede alla notifica degli estremi della violazione al soggetto che ha emesso l'assegno, il quale ha 30 giorni di tempo per inviare scritti difensivi corredati da idonea documentazione. Non è ammessa audizione personale. La Prefettura, valutate le deduzioni una volta presentati gli atti, può emettere l’ordinanza-ingiunzione di pagamento di una [ ... leggi tutto » ]

Il soggetto nei cui confronti è stata emessa l’ordinanza ingiunzione di pagamento Avverso il provvedimento del Prefetto è ammesso, entro 30 giorni dalla notifica, ricorso al Giudice di Pace competente per territorio (utilizza il modello A fac-simile di ricorso) L’interessato che si trovi in condizioni economiche disagiate, può presentare al Prefetto che ha emesso l’ordinanza ingiunzione di pagamento una richiesta di rateizzazione mensile (da tre a trenta a rate) della sanzione pecuniaria (utilizza il modello B richiesta pagamento rateale della sanzione pecuniaria) Per i soli assegni senza provvista, la sanzione amministrativa non si applica se il traente effettua il [ ... leggi tutto » ]

Legge 24 novembre 1981, numero 689 Legge 15 dicembre 1990, numero 386 Decreto Legislativo 30 dicembre 1999 numero 507 Mod. A - Fac-simile ricorso Al Giudice di Pace di ..... Io sottoscritto ..... nato a ..... il ..... e residente a ..... ai sensi degli articoli 22 e 22 bis della Legge numero 689 del 24 novembre 1981 RICORRO avverso l’ordinanza – ingiunzione numero ..... del ..... per i seguenti motivi: ..... e CHIEDO, sulla base delle motivazioni esposte l’annullamento del provvedimento sopra descritto. data e firma class="textaligncenter">Mod B – richiesta pagamento rateale sanzione pecuniaria Alla Prefettura di ..... [ ... leggi tutto » ]

18 dicembre 2007 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Verbale di multa e ricorso al Prefetto - L'ingiunzione può non essere motivata ed il trasgressore non deve necessariamente essere audito
Ci si chiede se, nel giudizio relativo ad opposizione a sanzione amministrativa comminata per violazione al Codice della Strada, sia o meno illegittima, e quindi passibile di conseguente annullamento da parte del giudice di pace, l'ordinanza ingiunzione prefettizia che non indichi le ragioni per cui l'Autorità amministrativa ha disatteso le [ ... leggi tutto » ]
La multa ed il ricorso al prefetto e al giudice di pace
Nel linguaggio comune con il termine  "multa" o "contravvenzione" si intende la sanzione amministrativa pecuniaria camminata per un'infrazione al codice della strada. L'iter della multa inizia con l'accertamento dell'infrazione, cui segue l'emissione di un verbale di contestazione che può essere notificato contestualmente - se il conducente viene fermato - o [ ... leggi tutto » ]
Emissione di assegni a vuoto e archivio CAI della Banca d'Italia
Cosa è un assegno a vuoto, cosa comporta l'emissione di assegni a vuoto e quali sono le sanzioni comminate dopo la depenalizzazione intervenuta con il decreto legislativo 507/99. Informazioni chiare e concise tali da consentire una scelta consapevole al lettore che si appresta a rilasciare un assegno senza avere la [ ... leggi tutto » ]
Multa per parcheggio in zona blu senza esposizione del ticket - Si può contestare l'illegittimità dell'ordinanza istitutiva del parcheggio a pagamento ma non quella eventuale della delibera di concessione del servizio
Nel giudizio d'opposizione ad ordinanza ingiunzione avente ad oggetto l'irrogazione di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, il giudice ordinario ha il potere di sindacare incidentalmente, ai fini della disapplicazione, soltanto gli atti amministrativi posti direttamente a fondamento della pretesa sanzionatoria. Pertanto, ove sia stata irrogata una sanzione [ ... leggi tutto » ]
Quando si perde il ricorso presso il giudice di pace - la procedura per il pagamento della multa
Come è noto, il decreto legislativo 1° settembre 2011, numero 150, in vigore dal 6 ottobre 2011, ha, tra l'altro, introdotto significative modifiche in materia di opposizione al verbale di accertamento di violazione del codice della strada, adesso regolata dall'articolo 7 del predetto decreto. L'articolo 7, comma 11 del decreto [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post ricorso al gdp contro l'ingiunzione del prefetto per assegno a vuoto. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Ricorso al GdP contro l'ingiunzione del Prefetto per assegno a vuoto Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 18 dicembre 2007 Ultima modifica effettuata il giorno 13 novembre 2017 Classificato nella categoria assegni scoperti e protestati - ricorso ad ingiunzione prefettizia ed esercizio azione regresso Inserito nella sezione protesti e protestati del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca