Arbitro bancario finanziario » Sedi e composizione dei collegi

L'Arbitro bancario finanziario è articolato su 3 sedi o Collegi, uno per il Nord (Milano), uno per il Centro (Roma) e uno per il Sud (Napoli) a seconda della regione ove ha il domicilio il cliente; più precisamente:

  • il Collegio del Nord per Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta e Veneto;
  • il Collegio del Centro per Abruzzo, Lazio, Marche, Sardegna, Toscana e Umbria;
  • il Collegio del Sud per Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia.

Ogni Collegio è composto da 5 membri (3 designati dalla Banca d'Italia; 1 ciascuno dalle associazione bancarie-finanziarie e dalle associazioni rappresentative dei clienti, ossia il Consiglio nazionale consumatori e utenti).

I componenti dei Collegi devono possedere requisiti di esperienza, professionalità, integrità e indipendenza (docenti universitari in discipline giuridiche o economiche, professionisti iscritti ad albi professionali nelle medesime materia con anzianità di iscrizione di almeno 12 anni, magistrati in quiescenza, o altri soggetti in possesso di una significativa e comprovata esperienza in materia bancaria, finanziaria o di tutela dei consumatori).

Ciascun Collegio è dotato di una segreteria tecnica organizzata presso le sedi di Milano, Roma e Napoli della Banca d'Italia.

Inoltre, è previsto un Collegio di coordinamento, che non è un Collegio di appello, né un organo cui può rivolgersi il ricorrente, ma è unicamente competente per la trattazione di un ricorso su questioni di particolare importanza, o che abbiano dato luogo, o possano dar luogo, a orientamenti non uniformi tra i singoli Collegi.
E sono questi ultimi soltanto che possono decidere di sottoporre la controversia al Collegio di coordinamento.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca