Anche i cani vanno all'asta

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

All'asta come un televisore, pignorata come l'automobile, ma Cryo è una cucciolona di pastore corso: è finita all'incanto insieme ai beni della sua padrona, un'allevatrice del nord Mantovano, invischiata in un cavillo giudiziario.

L'ufficiale, dopo averla squadrata dal garrese alle zampe, ha chiesto informazioni e ha scoperto che Cryo è di razza pregiata. Tradotto in soldoni vale più dell'ammasso di tutti gli oggetti della proprietaria destinati al pignoramento.

La cucciola è un bene di valore e servirà a tappare il buco della sua padrona. Venerdì l'asta è andata deserta, ma la proprietaria non brinda: al prossino incanto qualcuno potrebbe decidere di pagare 300 euro e portarsi via il suo cane, magari insieme all'impianto hi-fi. Non sorride nemmeno all'altra ipotesi: se la seconda asta andasse deserta, che fine farebbe Cryo?

«Al di la della decisione di pignorare un cane paragonandolo a un bene qualunque - sbotta l'allevatrice - è quantomento preoccupante la possibilità che questo cane possa finire nelle mani di chiunque. Quando qualcuno viene a chiedere di acquistare un animale da noi cerchiamo di capire se è in grado di prendersi l'impegno di accudire nel modo giusto un cane di taglia grande come un pastore corso».

Non si tratta di animali dal carattere particolarmente imprevedibile, in realtà, ma piuttosto di cani selezionati per essere massicci e fare buona guardia all'abitazione: proprio la loro robustezza ne fa animali non proprio facili da gestire, a cui bisogna dedicare attenzioni e tempo.

«È chiaro che chi dovesse portare via Cryo dovrà mettere in conto lunghe passeggiate e tante attività da fare insieme. Per ora, però, Cryo rimane qui». Ho deciso di essere io la custode di Cryo - conclude l'allevatrice - nonostante sia per me un costo e una responsabilità: chissà come l'avrebbero trattata».

Intanto, una volta diffusa la notizia del cane all'asta, si moltiplicano gli appelli per far sì che alla prossima vendita all'incanto, a San Giorgio di Mantova, si presenti qualcuno per acquistarla. Altrimenti Cryo è destinata per tanto tempo ancora a essere un bene all'incanto.

Per fare una domanda agli esperti vai alforum

Per approfondimenti, accedi allesezioni tematiche del blog

23 dicembre 2010 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Raccolte di altri articoli simili - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca