Agevolazioni per avvio di una attività autonoma

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Come posso accedere alle agevolazioni per avvio di una attività autonoma?

Puoi ottenere delle agevolazioni accedendo alle seguenti leggi:

1) Decreto Legislativo 185/2000

Prevede agevolazioni per i soggetti residenti maggiorenni, senza lavoro nei 6 mesi precedenti la data di presentazione della richiesta, con progetti relativi ad avvio di attività autonome (individuali, in forma di microimprese o franchising) nei settori della produzione di beni, della fornitura di servizi e del commercio.

Sono escluse, invece, queste attività la  produzione e commercializzazione di prodotti agricoli nonché i trasporti (di merci conto terzi e di persone in numero superiore a 9).

Trovi maggiori informazioni sul sito Internet www.sviluppoitalia.it.

2) Legge 215/1992

È nata per agevolare la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili in diversi settori:

  • agricoltura;
  • manifatturiero;
  • commercio;
  • turismo e servizi.

Per richiedere queste agevolazioni devi presentare i seguenti documenti:

  • modulo di richiesta delle agevolazioni, con i dati e le informazioni sull’impresa e sul programma di investimenti;
  • scheda tecnica, con la descrizione dettagliata dell’iniziativa proposta ed i relativi dati economico-finanziari;
  • certificato di iscrizione presso il registro delle imprese della competente Camera di Commercio.

Trovi maggiori informazioni sul sito Internet www.215.it.

3) Legge 488/1992

La Legge 488 favorisce le aziende del settore produttivo, di servizi, edili, turistiche e commerciali che vogliono attuare dei programmi di investimento.

Possono essere finanziati tutti gli investimenti in beni durevoli, materiali ed immateriali che l’azienda dovrà effettuare, a partire dal giorno successivo a quello della presentazione della domanda.

Trovi maggiori informazioni sul sito Internet www.legge488.it.

4) Dispositivi Regionali e Provinciali

Sono strumenti emanati autonomamente da Regioni e Province, per finanziare progetti ed iniziative a livello locale al fine di consentire avvio di attività autonome.

Per ulteriori informazioni puoi rivolgerti agli sportelli informativi ed ai siti Internet di Regioni e Province.

Per fare una domanda su detrazioni, deduzioni ed agevolazioni fiscali; adempimenti fiscali necessari per avvio attività e regimi fiscali semplificati; termini di prescrizione degli accertamenti; notifica, pagamento e dilazione della cartella esattoriale; fermo amministrativo ed iscrizione ipotecaria; pignoramento ed espropriazione esattoriale; ravvedimento operoso, autotutela, adesione e ricorso tributario; e su tutti gli argomenti correlati a questo articolo, clicca qui.

7 Gennaio 2009 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Agevolazioni fiscali prima casa e trasferimento di residenza per avvio attività di lavoro in altro Comune
Nel Comune in cui attualmente risiedo ho acquistato un immobile con le agevolazioni prima casa: ho tuttavia deciso di trasferire altrove la mia attività e volevo sapere se posso riottenere le agevolazioni fiscali. ...

Avvio attività » Come diventare imprenditori utilizzando le agevolazioni statali
Avvio di una nuova attività: nell'articolo analizziamo quali sono beneficiari, condizioni e termini per diventare imprenditori usufruendo delle agevolazioni statali. Anche il Belpaese ha apportato novità in materia di attività imprenditoriale e lavoro per i giovani. Ciò, è stato fatto, introducendo l'offerta di servizi speciali per chi desidera avviare una propria attività o ampliare un'attività già esistente, nelle aree economicamente svantaggiate dal Paese, non solo al Sud, ma anche al Centro-Nord. Il quadro unitario in materia di agevolazioni per l'auto-imprenditorialità, infatti, è fissato in una legge del 2000, che poi, con il Dl 76 del giugno 2013, ha stanziato 26 ...

Avvio attività – classificazione delle attività economiche
Tutte le attività economiche sono classificate in una tabella e contraddistinte da un apposito codice identificativo che va utilizzato dai contribuenti in tutti gli atti e le dichiarazioni da presentare all'Agenzia delle Entrate. Dal 1° gennaio 2004 esiste una nuova tabella di classificazione delle attività economiche, denominata ATECOFIN 2004, che ha modificato quella in uso da circa dodici anni. La nuova codifica è stata desunta dalla tabella predisposta dall'Istituto nazionale di statistica, denominata Ateco 2002, che è utilizzata nelle rilevazioni statistiche e costituisce, in pratica, la versione nazionale della classificazione definita a livello europeo. La nuova tabella ATECOFIN 2004 è ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su agevolazioni per avvio di una attività autonoma. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)

  • mohammed 16 Marzo 2010 at 21:26

    sono in mobilita da ottobre 2009 ho fato domanda di antcipo(uniqua sluzione). vorrei sapere se posso chiedere agevolazione per inizio d attivita ?