Indice del post agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica

Agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica » La guida definitiva per poter accedere al beneficio

La legge di stabilità 2016 ha prorogato al 31 dicembre 2016, nella misura del 65% , l'agevolazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Nella stessa misura è prevista anche la detrazione per gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che riguardano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio Dal 1° gennaio 2017 l'agevolazione fiscale sarà invece sostituita con la detrazione fiscale (del 36%) prevista per le spese relative alle ristrutturazioni edilizie. La legge di stabilità 201 6 ha inoltre esteso l'agevolazione: all'acquisto, installazione e messa in opera di [ ... leggi tutto » ]

In cosa consiste l'agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica

L'agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall'Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall'Ires (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. In particolare, le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per: la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento il miglioramento termico dell'edificio (coibentazioni - pavimenti - finestre, comprensive di infissi ) l'installazione di pannelli solari la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. Le detrazioni, da ripartire in dieci rate annuali di pari importo, sono riconosciute nelle seguenti misure: 55% delle [ ... leggi tutto » ]

Chi può usufruirne dell'agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica

Possono usufruire dell'agevolazione fiscale tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d'impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l'immobile oggetto di intervento. In particolare, sono ammessi all'agevolazione fiscale: le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni ? i contribuenti che conseguono reddito d'impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali) le associazioni tra professionisti gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale La legge di stabilità 2016 ha esteso la possibilità di usufruire delle detrazioni agli Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati, per le spese sostenute dal 1° gennaio [ ... leggi tutto » ]

Agevolazione fiscale per riqualificazione energetica di parti condominiali e cessione del credito ai fornitori

Per le spese sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016 per interventi di riqualificazione energetica di parti comuni d i edifici condominiali, i contribuenti che si trovano nella cosiddetta "no tax area" (incapienti) possono cedere ai fornitori dei beni e dei servizi necessari alla realizzazione degli interventi un credito pari alla detrazione Irpef spettante, come pagamento di una parte del corrispettivo. I contribuenti interessati sono i condòmini che non possono usufruire della detrazione perché possiedono redditi esclusi da Irpef (o per espressa previsione o perché l'imposta lorda è assorbita dalle detrazioni). Con provvedimento del 22 marzo 2016 [ ... leggi tutto » ]

Cumulabilità con altre agevolazioni fiscali

La detrazione d'imposta (55 o 65% ) non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali (quale, per esempio, la detrazione per il recupero del patrimonio edilizio). Se gli interventi realizzati rientrano sia nelle agevolazioni previste per il risparmio energetico sia in quelle previste per le ristrutturazioni edilizie, si potrà fruire, per le medesime spese, soltanto dell'uno o dell'altro beneficio fiscale, rispettando gli adempimenti previsti per l'agevolazione prescelta. Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi poste in essere per la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica degli edifici [ ... leggi tutto » ]

Gli interventi interessati dall'agevolazione fiscale per la riqualificazione energetica

Con decreto ministeriale del 19 febbraio 2007 (successivamente modificato dal decreto 7 aprile 2008) sono stati individuati gli interventi ammessi all'agevolazione fiscale. Essi riguardano: la riqualificazione energetica di edifici esistenti, gli interventi sull'involucro degli edifici, l'installazione di pannelli solari, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. Provvedimenti successivi hanno esteso l'agevolazione ad altri interventi: ? acquisto e posa in opera delle schermature solari ? acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti [ ... leggi tutto » ]

Le spese detraibili in merito all'agevolazione fiscale per la riqualificazione energetica

Le spese ammesse in detrazione comprendono sia i costi per i lavori edili relativi all'intervento di risparmio energetico, sia quelli per le prestazioni professionali necessarie per realizzare l'intervento stesso e acquisire la certificazione energetica richiesta. Per gli interventi di riqualificazione energetica dell'edificio sono detraibili, oltre alle spese professionali, quelle relative all a forniture e alla posa in opera di materiali di coibentazione e di impianti di climatizzazione, nonché la realizzazione delle opere murarie ad essi collegate. Per gli interventi finalizzati alla riduzione della trasmittanza termica sono invece detraibili le spese riguardanti: interventi che comportino una riduzione della trasmittanza termica [ ... leggi tutto » ]

Gli adempimenti richiesti per beneficiare dell'agevolazione fiscale sulla riqualificazione energetica

Per beneficiare dell'agevolazione fiscale è necessario acquisire alcuni documenti: vediamo quali. I documenti richiesti: l'asseverazione, che consente di dimostrare che l'intervento realizzato è conforme ai requisiti tecnici richiesti. Se vengono eseguiti più interventi sullo stesso edificio l'asseverazione può avere carattere unitario e fornire in modo complessivo i dati e le informazioni richieste. In alcuni casi, questo documento può essere sostituito da una certificazione dei produttori , per esempio, per interventi di sostituzione di finestre e infissi o per le caldaie a condensazione con potenza inferiore a 100 kW. L'asseverazione del tecnico abilitato può essere sostituita dalla dichiarazione resa dal [ ... leggi tutto » ]

16 giugno 2016 · Andrea Ricciardi

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Agevolazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 16 giugno 2016 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie e per il risparmio energetico Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca