Agenzia entrate e accertamento redditometro

Agenzia Entrate e il “redditometro”

Due anni fa ho ricevuto un accertamento “redditometro” per gli anni 2005 e 2006.  

Sto ancora pagando le rate….

Il responsabile dell’Agenzia Entrate mi aveva comunicato che non avrebbero accertato altri anni perché sarebbe diventato “accanimento tributario”.  

Lei pensa che sia la verita’ quella che mi ha detto o potrebbero anche accertati tutti gli anni?

Funzionario agenzia entrate

Non credo che un funzionario dell’agenzia entrate possa sapere chi verrà e chi non verrà accertato e quali possano essere i criteri per individuare la platea dei contribuenti da sottoporre ad accertamento. Criteri che, di norma, cambiano di anno in anno.

Non aver presentato ricorso, fra l’altro, farebbe presumere un esito positivo anche per eventuali ulteriori accertamenti da redditometro.

28 Settembre 2012 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Avviso di accertamento dell'Agenzia delle entrate
Il 15 giugno 2015 mi è arrivato a mezzo posta raccomandata un avviso di accertamento dell'agenzia delle entrate inerente le imposte sul reddito delle persone fisiche dell'anno 2009. In questo accertamento mi viene scritto che tramite un controllo fatto dalla direzione centrale accertamento dell'agenzia delle entrate relativo alla mia posizione fiscale del 2009, risulta che avrei percepito redditi imponibili ai fini Irpef per un importo totale di 25.018 euro, quindi dovrei pagare (calcolando le tasse più le sanzioni) 2.345,40 euro entro il 30 di luglio 2015. Vorrei chiedere se questo accertamento ricade nei termini di prescrizione quindi risulterebbe nullo, dato ...

Cartella Inps a seguito accertamento agenzia entrate
Salve volevo capire se la notifica di un avviso di accertamento da parte dell'agenzia delle entrate è considerato atto interruttivo ai fini dell'accertamento e della riscossione dei maggior crediti previdenziali, dovuti proprio a seguito del maggior reddito accertato dal fisco. esempio: atto dell'ae notificato nel 2007 recante maggior accertamento imposte 2002 - 2003 - 2004, e contributi prev., nel 2010 e nel 2011 mi notificano cartelle per crediti inps per gli anni 2002-2003 e 2004, tali cartelle sono illegittime perchè il credito è prescritto? grazie sin d'ora per la disponibilità ...

Atti dell'Agenzia delle Entrate - Nulli se non è dimostrata la delega
Gli atti dell'Agenzia delle Entrate, sottoscritti da un Funzionario delegato, sono nulli se non risulta l'effettiva delega da parte del Direttore pro tempore Il potere di rappresentanza dell'Agenzia delle Entrate è attribuito al Direttore pro tempore: questi ha la facoltà di delegare il potere di rappresentanza ad altri funzionari, che pertanto potranno sottoscrivere gli atti in sua vece, quali gli avvisi di accertamento o gli atti processuali. Orbene, spesso accade che l'Agenzia delle Entrate non produce la documentazione atta a dimostrare l'effettivo conferimento della delega. In questi casi la giurisprudenza ha in più occasioni affermato la nullità o addirittura l'inesistenza ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su agenzia entrate e accertamento redditometro. Clicca qui.

Stai leggendo Agenzia entrate e accertamento redditometro Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 28 Settembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)