Le procedure ADR e la rrisoluzione stragiudiziale in materia di consumo

Indice dei contenuti dell'articolo


Vediamo quali sono gli effetti della procedura ADR sui termini di prescrizione e decadenza in merito alla risoluzione stragiudiziale in materia di consumo.

Dalla data di ricevimento da parte dell’organismo ADR, la relativa domanda produce sulla prescrizione gli effetti della domanda giudiziale.

Dalla stessa data, la domanda impedisce altresi’ la decadenza per una sola volta.

Se la procedura ADR fallisce, i relativi termini di prescrizione e decadenza iniziano a decorrere nuovamente dalla data della comunicazione alle parti della mancata definizione della controversia con modalita’ che abbiano valore di conoscenza legale.

30 Settembre 2015 · Andrea Ricciardi

Indice dei contenuti dell'articolo


Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su le procedure adr e la rrisoluzione stragiudiziale in materia di consumo. Clicca qui.

Stai leggendo Le procedure ADR e la rrisoluzione stragiudiziale in materia di consumo Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 30 Settembre 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 1 Ottobre 2015 Classificato nella categoria tutela consumatori - contenzioso con professionisti sovraindebitamento e piano del consumatore Inserito nella sezione tutela consumatori

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)