Indice del post come aiutare i propri figli nell'acquisto di un immobile

Uno dei problemi più discussi, oggigiorno, è quello di come essere d'aiuto ai propri figli nell'acquisto dell'immobile. Spesso i giovani, infatti, non hanno una disponibilità economica tale da consentire loro di acquistare un'abitazione senza il concreto aiuto dei genitori. In questo articolo vi daremo alcuni [ ... leggi tutto » ]

Per consentire alla propria prole di acquistare, finalmente, un immobile, si possono dare appoggi di diversa natura. Ad esempio è possibile effettuare: una donazione diretta al figlio di un immobile già di proprietà del o dei genitori; una donazione diretta, con atto notarile, della somma di danaro necessaria all'acquisto della abitazione; il figlio poi procede da solo alla compravendita dell'immobile; acquisto dell'immobile da parte del genitore e successiva donazione al figlio (soluzione che garantisce maggiormente i diritti degli altri legittimari, ma che assomma gli svantaggi di un doppio passaggio - e quindi di una doppia tassazione - con quelli [ ... leggi tutto » ]

10 aprile 2014 · Ornella De Bellis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Donazione indiretta ad uno dei coniugi - il bene donato è escluso dalla comunione legale
Secondo giurisprudenza consolidata, l'intestazione in nome del figlio di un bene immobile acquistato dai genitori configura una donazione indiretta dell'immobile, sia nel caso di acquisto da parte del figlio con il denaro appositamente fornito dai genitori, sia nel caso di pagamento contestuale da parte dei genitori, sia nel caso di ...
Donazione indiretta o diretta? La differenza non è un dettaglio
Per integrare la fattispecie di donazione indiretta è necessario che la dazione della somma di denaro sia effettuata quale mezzo per l'unico e specifico fine dell'acquisto di un bene: deve cioè sussistere incontrovertibilmente un collegamento tra elargizione del denaro e acquisto del bene. In particolare, nel caso di soggetto che ...
La mancanza di rapporto diretto tra donante e donatario non assume alcun rilievo preclusivo al sussistere di una donazione indiretta
La donazione indiretta si caratterizza per il fine perseguito e non già per lo strumento negoziale adottato a tal scopo, che dunque può essere costituito da qualunque contratto o da più contratti collegati. Ad esempio, la giurisprudenza ha rinvenuto una donazione indiretta nel collegamento tra contratto preliminare e definitivo di ...
Donazione indiretta di un immobile » Per dimostrare che il bene ricevuto è escluso dalla comunione legale non basta un atto notarile
In caso di donazione indiretta di un immobile, per dimostrare che il bene donato sia escluso dalla comunione legale, non basta la dichiarazione contenuta nell'atto notarile, ma è necessaria una prova più consistente. In caso di donazione indiretta di un immobile, per verificare se tale bene rientri o meno nella ...
Acquisto prima casa per i figli » Consigli da seguire ed errori da evitare: la guida
Nell'ipotesi dell'acquisto della prima casa per i figli, quali sono, in linea generale, i consigli da seguire e gli errori da evitare? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. Purtroppo, visto il lungo e duraturo momento di crisi economica sempre più spesso accade che i genitori aiutino i propri figli nell'acquisto della loro ...

Spunti di discussione dal forum

Donazioni in vita del genitore ad uno dei legittimari – Come funziona la riduzione delle donazioni che eccedono la quota disponibile del de cuius?
Avrei delle domande da proporvi in merito al diritto all'eredità di un genitore: Io, figlio, alla morte di un genitore possessore di un immobile erediterei una parte se l'altro genitore è ancora in vita? Così come eventuali conti correnti? Cosa succede se prima della sua morte l'immobile venisse intestato a…
Debiti figlio: trasferimento proprieta’ immobiliare da padre malato a madre.
Il caso e' il seguente: - due genitori coniugati in separazione sono cointestatari di due immobili. - Uno dei due si trova in pessime condizioni di salute ed e' lucido e capace. La sua scarsa autosufficienza ha reso necessaria la nomina del coniuge come amministratore di sostegno. - L' unico…
Per mandar via dal nucleo un figlio fiscalmente a carico non basta mandarlo via di casa
Un figlio fiscalmente a carico del genitore, in quanto privo di reddito, avrebbe più o gli stessi vantaggi uscendo anagraficamente dal nucleo familiare? Anche apportando un cambio di residenza, ai fini del calcolo Isee, verrebbero sempre conteggiati i redditi ed il patrimonio del genitore di cui è fiscalmente a carico?
Rinuncia eredità del genitore debitore defunto
Nell'anno 2001 si acquisisce a seguito successione quota di un immobile ereditato da un genitore defunto. Nell'anno 2015 a seguito di decesso dell'altro genitore e a causa della presenza di debiti si vorrebbe rinunciare all'eredita (i chiamati all'eredità sono 3 fratelli di cui due rifiuterebbero e uno accetterebbe). Rinunciando all'eredità…
Come escludere dall’eredità mio figlio debitore?
Ho tre figli, due femmine ed un maschio: mia moglie è deceduta purtroppo anni fa e sono attualmente proprietario di due villini per un valore ciascuno di 280 mila euro. Mio figlio, per una serie di attività intraprese ed andate male, ha contratto debiti per circa 200 mila euro. Per…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post come aiutare i propri figli nell'acquisto di un immobile. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Come aiutare i propri figli nell'acquisto di un immobile Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 10 aprile 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria donazioni e comodati Inserito nella sezione tutela dei beni del debitore.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?