Acquisto casa - imposte da pagare con e senza le agevolazioni

Imposte da versare quando si acquista casa

Le imposte da versare quando si acquista casa dipendono da vari fattori: sono diverse, per esempio, le imposte dovute quando si acquista da un venditore "privato" o da un'impresa e risultano di importo inferiore quando si acquista la "prima casa".

Se il venditore è un privato, la vendita è assoggettata all'imposta di registro del 9% e alle imposte ipotecaria e catastale nella misura di 50 euro ciascuna.

Se il venditore è un'impresa, a seconda dei casi, la cessione potrà essere:

Se il venditore è un'impresa, la cessione è sempre esente da Iva, a eccezione di questi due casi:

  1. vendite effettuate dalle imprese costruttrici o di ripristino dei fabbricati entro 5 anni dall'ultimazione della costruzione o dell'intervento, oppure anche dopo i 5 anni se il venditore sceglie di sottoporre la cessione a Iva (la scelta va espressa nell'atto di vendita);
  2. vendite di fabbricati abitativi destinati ad alloggi sociali, per le quali il venditore sceglie di sottoporre la cessione a Iva (anche in questo caso, la scelta va espressa nell'atto di vendita).

Se chi acquista ha i requisiti per usufruire delle agevolazioni "prima casa", le imposte saranno più basse, e cioè:

Il tutto secondo la tabella riepilogativa che segue.

Imposte da pagare se chi acquista ha i requisiti per fruire delle agevolazioni prima casa

Per completare il quadro, bisogna aggiungere che l'imposta di registro proporzionale non può comunque essere di importo inferiore a 1.000 euro e che i trasferimenti assoggettati a tale imposta sono esenti dall'imposta di bollo, dai tributi speciali catastali e dalle tasse ipotecarie.

Oltre all'imposta di registro, alle vendite assoggettate a Iva si applicano di regola, salvo casi particolari, l'imposta di bollo di 230 euro (considerando il caso del rogito notarile) e la tassa ipotecaria di 90 euro (di cui 55 per la voltura catastale).

Acquisto casa - tabelle riepilogative delle imposte da pagare con e senza agevolazioni prima casa

Nelle tabelle seguenti, un riepilogo delle imposte dovute al momento dell'acquisto, con e senza agevolazioni prima casa.

25 agosto 2014 · Stefano Iambrenghi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Acquisto della prima casa: online la guida dell'agenzia delle entrate » Tutto su imposte ed agevolazioni fiscali
L'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, online, un vademecum per aiutare il contribuente all'acquisto della prima casa: ecco i punti salienti. È stata pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Entrate la Guida fiscale per l'acquisto della prima casa che descrive, anche con esempi pratici le principali regole da osservare quando si ...
Successione - agevolazioni prima casa per imposte ipotecaria e catastale
Come sappiamo, quando l'attivo ereditario include beni immobili e diritti reali immobiliari, sono dovute le imposte ipotecaria e catastale pari, rispettivamente, al 2% e all'1% del valore degli immobili, con un versamento minimo di 200 euro per ciascuna imposta. Le imposte ipotecaria e catastale sono dovute nella misura fissa di ...
Acquisto della prima casa con le agevolazioni fiscali - Le cose importanti da tenere a mente per non rischiare sanzioni e aggravi di imposta
Di seguito, alcuni elementi da ricordare quando si vuole acquistare un'immobile fruendo delle agevolazioni fiscali prima casa. Con le cosiddette agevolazioni fiscali prima casa, se il venditore è un privato o un'impresa che vende in esenzione Iva, si versano un'imposta di registro nella misura del 2% sul prezzo d'acquisto, un'imposta ...
Acquisto casa - determinare il valore su cui si pagano le imposte
Nelle compravendite di immobili, anche se assoggettate a Iva, le parti devono inserire nel rogito una "dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà" in cui segnalare: le modalità di pagamento del corrispettivo (assegno, bonifico, eccetera); se per l'operazione si è fatto ricorso ad attività di mediazione e, in caso affermativo, tutti ...
Immobile allo stato grezzo » Il contribuente non deve versare le imposte proporzionali sulla compravendita
Fisse e non proporzionali le imposte ipotecaria e catastale sulla compravendita dell'edificio grezzo. Non si deve versare l'imposta proporzionale sulla compravendita se l'edificio non è ancora ultimato e censito. Non paga le imposte ipotecaria e catastale in misura proporzionale ma solo in misura fissa il contribuente in caso di compravendita ...

Spunti di discussione dal forum

Avviso di liquidazione d’imposta per agevolazioni fiscali prima casa in seguito a vendita infraquinquennale
Oggi (14 giugno 2016) ho ricevuto un avviso di liquidazione dell'imposta, cioé la revoca dell'aliquota ridotta di cui ho beneficiato per l'acquisito di prima casa (aprile 2009) venduta entro lo scadere dei 5 anni, per poter concludere il mutuo e avere della liquidità per pagare dei debiti. Da questo avviso…
Richiesta di liquidazione imposta di registro – Posso avvalermi della prescrizione?
Ho ricevuto dall Agenzia Entrate il 5/6/17 un avviso di liquidazione delle imposte, delle sanzioni pecuniarie e degli interessi di mora per il mancato versamento dell'imposta di registro per il contratto di locazione (annualità successive alla prima) in relazione al contratto anno 11 serie ... numero ... per la scadenza…
Mi sa che l’amministratore di condominio è stato poco corretto nei miei confronti
Premetto che sulla mia casa c’e’ un mutuo fondiario con residuo di 96000 euro d dopo 3 anni di accumulo di spese condominiali non pagate per un importo di 4870 euro, dopo i vari solleciti di routine sia legali che verbali da parte dell’amministratore, ho fatto presente all’amministratore che sono…
Avviso di liquidazione dell’imposta di registro – sanzioni
In seguito ad un contenzioso civile (io attore) mi è arrivato un l’avviso di liquidazione dell’imposta di registro di atti di giustizia. In pratica nel luglio 2004 ho depositato un esposto-querela nei confronti di una società che ha fornito/prodotto per la mia società, un prodotto che è risultato non conforme…
Accertamento fiscale a carico del defunto
Nei giorni scorsi è stata recapitata all'indirizzo del defunto, un accertamento fiscale in merito alla vendita di terreno agricolo non edificabile, che il predetto aveva effettuato nel 2013 a favore di terzo. Nell'accertamento Equitalia ritiene che la vendita sia stata effettuata ad un prezzo al Mq. inferiore rispetto alla media…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su acquisto casa - imposte da pagare con e senza le agevolazioni. Clicca qui.

Stai leggendo Acquisto casa - imposte da pagare con e senza le agevolazioni Autore Stefano Iambrenghi Articolo pubblicato il giorno 25 agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 1 ottobre 2017 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali prima casa o per acquisto immobili destinati a locazione Inserito nella sezione mutui per acquisto casa e affitti.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info