Indice del post acquisti all'interno dell'ue » diritti del consumatore

Quando si fanno acquisti all'interno dell'Unione Europea (UE), sia online, per telefono o mediante un catalogo, si è protetti da una serie di diritti in quanto consumatori. Scopriamo quali nel proseguio dell'articolo. Acquisti all'interno dellUE: consigli per i consumatori Quando pubblicizzano, vendono o forniscono prodotti, le imprese sono tenute a darti una quantità sufficiente di informazioni precise (diritto alle informazioni online) per permetterti di decidere con cognizione di causa cosa acquistare. In caso contrario, la loro azione può essere considerata sleale. Siete protetti contro 2 categorie principali di pratiche commerciali sleali: le pratiche ingannevoli [ ... leggi tutto » ]

Con questa lista vi aiuteremo a riconoscere le pratiche commerciali ingannevoli e aggressive vietate in tutti i casi. Se una pratica figura nella lista, è automaticamente considerata sleale. Ecco alcuni esempi tipici: - Pubblicità propagandistica Ai venditori non è consentito pubblicizzare prodotti/servizi a prezzi molto bassi se non hanno scorte sufficienti. Devono inoltre comunicare i quantitativi disponibili per la vendita e specificare la durata della validità dell'offerta. - Offerte "gratuite" false I venditori devono comunicare il prezzo reale dei loro prodotti e servizi. Non possono dichiarare "gratuito" un servizio a pagamento o offrirti un servizio aggiuntivo "gratuito", quando di [ ... leggi tutto » ]

In tutta l'UE, i venditori devono indicare il prezzo dei loro prodotti in maniera sufficientemente chiara da permetterti di paragonarli facilmente con altri prodotti analoghi e fare una scelta informata, a prescindere dal tipo di imballaggio e dal numero di unità vendute nella confezione. Le imprese sono tenute per legge a dichiarare con esattezza il prezzo che dovrete pagare quando pubblicizzano o vi vendono un prodotto. - Informazioni esaurienti sui prezzi Il prezzo citato in un'offerta deve comprendere tutte le tasse e le spese di consegna. Avete inoltre il diritto di sapere sin dall'inizio se sono previsti costi aggiuntivi [ ... leggi tutto » ]

20 dicembre 2013 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

E' pubblicità ingannevole se si induce il cliente ad entrare in negozio ma poi manca merce in offerta » Sentenza Corte di Giustizia Europea
Infatti, una pratica commerciale dev'essere qualificata come «ingannevole», ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, della direttiva 2005/29/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 maggio 2005, relativa alle pratiche commerciali sleali delle imprese nei confronti dei consumatori nel mercato interno e che modifica la direttiva 84/450/CEE del Consiglio e le ...
Pratiche commerciali scorrette ai danni del consumatore
Una pratica commerciale è scorretta se è contraria alla diligenza professionale, ed è falsa o idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico, in relazione al prodotto, del consumatore medio che essa raggiunge o al quale è diretta o del membro medio di un gruppo qualora la pratica commerciale ...
Pubblicità ingannevole » Salvo esaurimento scorte? Va verificato
Quante volte è capitato: attratti da un volantino pubblicitario che annunciava della merce in offerta, vi siete recati al negozio per acquistare il prodotto, ma il commesso vi ha detto che, lo stesso, era appena terminato. Ebbene, secondo gli ultimi orientamenti, è pubblicità ingannevole promuovere prodotti disponibili solo in piccole ...
Pubblicità comparativa » Prodotti non omogenei? E' concorrenza sleale
In tema di pubblicità comparativa, vi è concorrenza sleale se il video dello spot, anche pubblicato sul web, mette a confronto due prodotti non omogenei tra loro in quanto appartenenti a categorie differenti. Parola del Tribunale di Milano. Pubblicità comparativa: Prodotti non omogenei? E' concorrenza sleale » Di cosa si ...
Vendita a distanza » Come difendersi dalle scorrettezze con l'Antitrust
A partire da giugno 2014, sarà possibile segnalare all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm), tramite posta ordinaria, fax o posta, la violazione di alcune norme che regolano la vendita di beni o servizi effettuata a distanza oppure fuori dai locali commerciali. Avete acquistato, senza volerlo realmente, qualche prodotto ...

Spunti di discussione dal forum

Fermo amministrativo sul veicolo di un lavoratore autonomo senza partita IVA
Ho ricevuto pignoramento da Equitalia del mezzo di lavoro. L'auto è intestata a persona fisica che svolge l'attività di incaricato alle vendite per un'azienda con tanto di tesserino e regime di ritenuta d'acconto alla fonte per redditi inferiori ai 5000€ annui. L'unico reddito della mia famiglia è quello e il…
Recupero credito dopo causa civile
Ho acquistato un appartamento nel mese di luglio 2013, l'appartamento si trova al superattico e si trova sul lastrico solare del palazzo: il mio architetto si rende conto che l'appartamento è in realtà un lavatoio. Faccio causa ai venditori e al momento il giudice ha chiesto una consulenza tecnica di…
Conservazione documenti contabili
Sono amministratore di sas in contabilità ordinaria e vorrei sapere per quanto tempo sono tenuto a conservare i documenti indicati nella lista che segue. 1 Fatture Acquisto 2 Fatture Vendita 3 Scontrini di chiusura giornaliera 4 Rotolo di tutti gli scontrini 5 Bolle accompagnamento DDT 6 Estratti Conto Bancari 7…
Una società di servizi può stipulare un contratto atipico con soggetti che verranno remunerati solo in base agli obiettivi raggiunti?
Il quesito che vorrei porvi riguarda la possibilità di collaborare/operare per società di servizi che hanno, tra altre attività, anche quella di fungere da filtro/intermediari tra le agenzie immobiliari e gli studi notarili. Mi spiego meglio: una società (di servizi o "gestione stipule notarili") lavora per uno studio notarile che…
Debito Abaco
Vorrei esporvi il mio debito e chiedervi come posso fare: non ho pagato padova3, che nella mia zona invia bollette di rifiuti. Padova3 ha dato le pratiche ad Abaco, che mi invia le stesse bollette ma triplicate di costo. Cosa posso fare? posso non pagare queste bollette o chiedere un…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post acquisti all'interno dell'ue » diritti del consumatore. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Acquisti all'interno dell'Ue » Diritti del consumatore Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 20 dicembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria tutela consumatori - pratiche commerciali scorrette, clausole vessatorie e pubblicità ingannevole, servizi non richiesti Inserito nella sezione tutela consumatori.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca