Accertamento fiscale » La notifica è valida anche se la firma è illeggibile

La notifica di un accertamento fiscale immediatamente esecutivo è considerata valida anche se la firma sulla ricevuta della raccomandata a/r è illeggibile. Ciò, fino alla querela di falso.

Anche se l'avviso di ricevimento sulla raccomandata, con la quale l'agente della riscossione dimostra l'avvenuta consegna dell'avviso di accertamento, riporta una firma illegittima, la notifica è considerata legittima fino alla querela di falso.

Questo, in sintesi, l'orientamento della Cassazione espresso con sentenza 9337/14.

A parere degli Ermellini, infatti, è sufficiente la semplice attestazione del postino, che è pubblico ufficiale, a dare piena prova al fatto che la notifica sia avvenuta correttamente alla persona indicata nell'accertamento fiscale.

Il contribuente, il quale voglia contestare la legittimità dell'atto, non può farlo con una semplice impugnazione dell'atto notificato, ma deve presentare una querela di falso.

Pertanto, è legittima la consegna mezzo posta dell'avviso di accertamento fiscale anche se è illeggibile la firma apposta sull'avviso di ricevimento della notifica. La stessa si considera avvenuta correttamente fino alla querela di falso da parte del contribuente.

Da ciò che si evince dalla pronuncia esaminata, quindi, è del tutto inutile impugnare le notifiche provenienti dal fisco sostenendo che, dalla ricevuta di ritorno della raccomandata con cui è stato notificato l'atto, il cognome del ricevente non è facilmente decifrabile.

Nonostante la grafia del ricevente sia illeggibile, la consegna deve ritenersi validamente effettuata a mani proprie del destinatario, fino a querela di falso.

10 maggio 2014 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accertamento fiscale » Nulla la notifica al portiere se non viene attestata l'assenza del destinatario
E da considerarsi nullo l'accertamento fiscale notificato al portiere se non viene attestata l'assenza del destinatario. È nulla la notifica eseguita nelle mani del portiere, allorquando la relazione dell'ufficiale giudiziario non contenga l'attestazione del mancato rinvenimento delle persone indicate nell'articolo 139 codice di procedura civile Questo, in sintesi, l'orientamento espresso ...
Notifica diretta della cartella esattoriale - Valida anche se la firma sull'avviso di ricevimento è incomprensibile
La cartella esattoriale può essere notificata anche direttamente da parte del Concessionario mediante raccomandata con avviso di ricevimento, nel qual caso è sufficiente, per il relativo perfezionamento, che la spedizione postale sia avvenuta con consegna del plico al domicilio del destinatario, senz'altro adempimento ad opera dell'ufficiale postale se non quello ...
Notifica diretta della cartella esattoriale - Valida anche se la firma sull'avviso di ricevimento non è intellegibile
In tema di notifica a mezzo del servizio postale della cartella esattoriale emessa per la riscossione di imposte o sanzioni amministrative, la notifica può essere eseguita anche mediante invio, da parte dell'esattore, di lettera raccomandata con avviso di ricevimento; nel qual caso si ha per avvenuta alla data indicata nell'avviso ...
Accertamento fiscale a società » Notifica valida solo presso la sede legale
Oggi affrontiamo uno dei temi più discussi in tema di notifica di accertamento fiscale ad una società: è valida o meno la notifica effettuata presso le sedi diverse dalla sede legale? In caso di accertamento fiscale notificato ad una società, questo è valido solo se la notifica degli atti tributari ...
Notifica della cartella esattoriale - la firma incomprensibile del destinatario non è causa di nullità
Il DPR numero 602 del 1973, articolo 26 a proposito della notifica della cartella esattoriale, prevede che essa possa realizzarsi con varie modalità, e così tra l'altro anche senza ricorrere alla collaborazione di terzi (messi comunali eagenti della polizia municipale), ma direttamente ad opera del Concessionario "mediante invio di raccomandata ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su accertamento fiscale » la notifica è valida anche se la firma è illeggibile. Clicca qui.

Stai leggendo Accertamento fiscale » La notifica è valida anche se la firma è illeggibile Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 10 maggio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria notifica atti tributari e contributivi Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti