Abbattimento della base imponibile per assegnazione di alloggio a socio di cooperativa

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Mi riferisco al mio quesito del 4 settembre 2008 e alla V/S risposta del 05 settembre inerente l’abbattimento della base imponibile per assegnazione di alloggio a socio di cooperativa. L’articolo 2 – 6° comma – del decreto legge numero 564/1994 recita: “Le assegnazioni di seconde case a favore dei soci delle cooperative cessano di essere agevolate. Conseguentemente, nell’articolo 3 -commi 2 e 3, del Decreto Legge 27 aprile 1990 numero 90, convertito, con modificazioni, dalla Legge 26 giugno 1990, numero 165, dopo le parole: “di alloggi” sono inserite le seguenti: “adibiti ad abitazione principale”.
L’alloggio in argomento è già stato adibito ad abitazione principale, con il requisito della residenza nell’alloggio stesso,e, pertanto, ritengo che l’iva aliquota 10% (e non dicesi non 4% in quanto già usufruito per acquisto agevolato) debba applicarsi sul 50% della base imponibile su alloggio costruito in diritto di superficie.
Ringrazio cordialmente per la risposta. Rosario.

Se mi ricordo il quesito iniziale…secondo me no in questo caso (cioè non puoi applicare il 10% sul 50%), xchè la legge dice espressamente che x gli immobili adibiti ad abitazione principale si sconta questa agevolazione. Ma tu, il 4% lo hai già scontato,sei già proprietario di un immobile adibito ad abitazione principale,o sbaglio?? Quindi,secondo me il 10% va su tutto l’intero, il 100%.

Commento di consulente fiscale | Mercoledì, 1 Ottobre 2008

1 Ottobre 2008 · Antonio Scognamiglio

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Revoca dell'assegnazione della casa familiare - I figli hanno comunque diritto al mantenimento finalizzato a procurare loro un nuovo alloggio
Il godimento della casa familiare è attribuito tenendo prioritariamente conto dell'interesse dei figli. Dell'assegnazione il giudice tiene conto nella regolazione dei rapporti economici tra i genitori, considerato l'eventuale titolo di proprietà. Il diritto al godimento della casa familiare viene meno nel caso che l'assegnatario non abiti o cessi di abitare stabilmente nella casa familiare o conviva more uxorio o contragga nuovo matrimonio. La Corte Costituzionale ha già avuto modo di pronunciarsi sulla legittimità della norma appena riportata e l'ha interpretata, nel senso che comunque debba essere salvaguardato l'interesse del figlio minore o maggiorenne, ma non economicamente autosufficiente. In pratica, il ...

La convenienza del sistema prezzo valore nella determinazione della base imponibile per il calcolo dell'imposta di registro dovuta quando si acquista un immobile
Il sistema prezzo valore prevede la tassazione del trasferimento degli immobili sulla base del loro valore catastale, indipendentemente dal corrispettivo effettivamente pattuito e indicato nell'atto. La sua applicazione limita il potere di accertamento dell'Agenzia delle entrate, che non può presumere un maggior valore ai fini dell'imposta di registro. Il calcolo per l'individuazione della base imponibile, su cui determinare l'imposta di registro dovuta dall'acquirente di un immobile, è ammessa, tuttavia, solo per gli immobili a uso abitativo (e relative pertinenze) acquistati da persone fisiche che non agiscono nell'esercizio di attività commerciali, artistiche o professionali. In particolare, quando si acquista un immobile ...

Base imponibile ai fini irpef e per Isee dei fabbricati
Mi sorge un piccolo dubbio in merito al calcolo del valore dei fabbricati ai fini della dichiarazione Irper e isee per il prossimo anno 2012. Mi spiego meglio: In vista del nuovo DL monti l'imponibile Ici va calcolato prendendo in considerazione la rendita catastale rivalutata del 5% e moltiplicata per 160 ottenendo così il valore del fabbricato sul quale calcolare l'Imu. Vi chiedo secondo voi quando andro a redigere il modello 730 del 2012 Redditi 2011 alla voce valore dei fabbricati posseduti quale valore dovrò inserire? Quello calcolado sino ad oggi moltiplicando la rendita per 105 o con il nuovo ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su abbattimento della base imponibile per assegnazione di alloggio a socio di cooperativa. Clicca qui.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)