730 precompilato - Chi potrà fruirne

Per il primo anno di avvio sperimentale, sono destinatari della dichiarazione 730 precompilata i contribuenti in possesso di entrambi i seguenti requisiti:

  1. aver percepito, per l'anno d'imposta 2014, redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  2. aver presentato, per l'anno d'imposta 2013, il modello 730 oppure il modello Unico persone fisiche, pur avendo i requisiti per presentare il modello 730. La dichiarazione 730 precompilata viene predisposta anche nei confronti dei contribuenti che per l'anno d'imposta 2013, oltre a presentare il modello 730, hanno presentato il modello Unico persone fisiche con i soli quadri RM, RT e/o RW.

La dichiarazione 730 precompilata non viene predisposta nei confronti dei contribuenti che non risultano in possesso dei requisiti per la presentazione del modello 730, tra cui, in particolare, i contribuenti:

  • con partita Iva attiva almeno per un giorno nel corso dell'anno d'imposta;
  • per i quali sia noto al Sistema Informativo dell'Anagrafe Tributaria il decesso alla data di elaborazione della dichiarazione 730 precompilata.
  • che dalla dichiarazione relativa all'anno d'imposta precedente risultano soggetti legalmente incapaci;
  • che non hanno raggiunto la maggiore età.

La dichiarazione 730 precompilata non viene predisposta se, con riferimento all'anno d'imposta precedente, il contribuente ha presentato dichiarazioni correttive nei termini o integrative, per le quali, al momento della elaborazione della dichiarazione 730 precompilata, è ancora in corso l'attività di liquidazione automatizzata.

25 febbraio 2015 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su 730 precompilato - chi potrà fruirne. Clicca qui.

Stai leggendo 730 precompilato - Chi potrà fruirne Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 25 febbraio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria dichiarazione dei redditi Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare questo link. Ma puoi anche commentare o porre una domanda con le tue credenziali Facebook, Twitter, o Google+.




Cerca