Il primo passo per costruire una web company all'estero è individuare il tipo di attività

Per poter perseguire il vostro obiettivo, ovvero costruire una web company all'estero, il primo passo da effettuare è quello di individuare il tipo di attività.

Innanzitutto individuate il tipo di attività che volete intraprendere, per andare su internet dovreste avere una certa dimestichezza nel realizzare siti web, oppure potete acquistare dei software già pronti che vi permettano di realizzare un sito di commercio elettronico.

Una volta che questo passo è realizzato individuate il tipo di prodotto che volete vendere. Tenete presente che il made in italy è ricercato in tutto il mondo per cui avrete solo l'imbarazzo della scelta sui prodotti che potrete andare a vendere.

Fate attenzione solamente ai prodotti alimentari che hanno problemi ad essere esportati negli USA e in Australia a causa dei dazi doganali, mentre tutti gli altri prodotti possono essere tranquillamente esportati in tutto il mondo.

I prodotti possono essere venduti tranquillamente anche in Italia, in seguito vi spiegheremo come.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su il primo passo per costruire una web company all'estero è individuare il tipo di attività. Clicca qui.

Stai leggendo Il primo passo per costruire una web company all'estero è individuare il tipo di attività Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 25 agosto 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria avvio attività Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info