La mia automobile è stata oggetto di fermo amministrativo, non avendo io provveduto per tempo al pagamento di una cartella esattoriale

La mia automobile è stata oggetto di fermo amministrativo, non avendo io provveduto per tempo al pagamento di una cartella esattoriale: è possibile impugnare il provvedimento di fermo amministrativo. E se sì, in quali circostanze e sotto quali condizioni è possibile farlo?

Vi ringrazio fin d'ora per una risposta al mio quesito.

Gabriella, Trapani

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su la mia automobile è stata oggetto di fermo amministrativo, non avendo io provveduto per tempo al pagamento di una cartella esattoriale.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • margini71 9 ottobre 2013 at 16:40

    Salve, sono a chiedere info in merito alla possibilità che Equitalia o chi per loro, possano mettere le ganasce alla vettura o pignorarla poichè a seguito di una cartella di € 25000,00 ricevuta da questo pseudo ente "legalizzato" ho paura intestarmi una vettura. Io chiedo, facendo l'agente di commercio e l'unico mezzo per permettermi di lavorare è la vettura, potrebbero pignorarmela? Non ho altre entrate, non sono possessore di nulla e al momento non ho la forza e ne tanto meno la voglia di dover pagare questi € 25000.00 che mi vengono richiesti dato che il lavoro che faccio mi permette di pagare l'affitto, dare mantenimento alla ex moglie e a sopravivvere, se mi pignorassero la macchina come farei a lavorare? Al momento la vettura che uso non è a me intestata, ma per vantaggi fiscali la dovrei intestare per scaricare i costi di gestione, come mi posso comportare? Grazie Nico M.

    • Simone di Saintjust 9 ottobre 2013 at 16:59

      Salve. Le abbiamo già dato una risposta qui. Anche se l'articolo scelto non era molto pertinente con il quesito posto.