Visure catastali » Agenzia Entrate

Il servizio è oggi fornito gratuitamente mediante il sito internet dell'Agenzia delle Entrate.

Collegandosi al sito dell'Agenzia delle Entrate e, successivamente, su “Agenzia del Territorio”, si accede alla pagina di quest’ultima dove è possibile cliccare sul collegamento “Visure Catastali” nella colonna intitolata “Privati”.

La procedura di registrazione è un po' laboriosa considerando la delicatezza delle informazioni e prevede l'invio di una parte del codice PIN da utilizzare per accedere ai servizi.

Una volta effettuato l'accesso e inseriti il proprio codice fiscale e il codice di sicurezza, si entra nella pagina in cui si può scegliere l'ufficio provinciale in cui è collocato l'immobile che interessa (disponibile tutto il territorio nazionale tranne le province di Trento e Bolzano), il tipo di Catasto (Terreni o Fabbricati), nonché inserire i dati identificativi (Foglio, Particella e subalterno) dell'immobile per conoscere tutte le informazioni relative allo stesso: rendita, classe, vani per i fabbricati; reddito agrario e dominicale, tipo di coltura, superficie per i terreni.

Laddove non si conoscano gli identificativi catastali dell'immobile (ossia il Foglio, la Particella e il subalterno) è possibile ritracciarli sempre attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su visure catastali » agenzia entrate.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.