I creditori iscrivono ipoteca di secondo grado sul bene immobile

Di solito, in questi casi, se non hanno altri beni su cui rivalersi (conti correnti e stipendi) i creditori iscrivono ipoteca di secondo grado sul bene immobile ed attendono che il debitore prosegua nel piano di ammortamento del mutuo.

Ove la situazione finanziaria del debitore non migliorasse nel tempo, si tratterà di estinguere il debito (comprensivo degli interessi maturati) come se si trattasse di un prolungamento del mutuo, oppure subire l'espropriazione del bene quando questo non sarà più "protetto" dalla garanzia verso il creditore ormai soddisfatto.

11 dicembre 2012 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i creditori iscrivono ipoteca di secondo grado sul bene immobile.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.