Guida alla scelta del legale - Lo sportello del cittadino

Il legale al servizio della comunità: confermata l'apertura degli sportelli del cittadino, previsti dalla nuova riforma forense.

Il 14 febbraio 2013, il presidente del Consiglio Nazionale Forense, Guido Alpa, aveva firmato la circolare numero 5-C-2013, in cui venivano illustrate le priorità per l'attuazione della nuova disciplina dell'ordinamento forense: sportello del cittadino, nuovo procedimento disciplinare, formazione continua e scuole forensi.

Nella circolare, in particolare, si leggeva:
Il Consiglio Nazionale Forense con il proprio Ufficio Studi è da tempo impegnato nella elaborazione dei regolamenti per l'attuazione della nuova disciplina dell'ordinamento professionale forense.
Abbiamo individuato, come priorità, la redazione dei seguenti regolamenti:

  • regolamento dello sportello del cittadino;
  • regolamento per l'elezione dei componenti del Consiglio distrettuale di disciplina e per il procedimento disciplinare;
  • regolamento per la formazione continua;
  • regolamento per l'istituzione e l'organizzazione delle scuole forensi.

Per quanto sopra Vi comunico che sarà inviato a tutte le segreterie degli Ordini il modulo appositamente realizzato per raccogliere le Vostre osservazioni e indicazioni sul regolamento riguardante l'istituzione dello sportello del cittadino che si è inteso elaborare per primo a dimostrazione che la Categoria ha, innanzitutto, a cuore gli interessi della collettività. Nella giornata di martedì 19 febbraio p.v. Vi sarà spedita una e-mail contente apposito link per accedere al citato modulo che dovrà essere compilato on-line e quindi inoltrato al CNF cliccando sul comando INVIA che troverete in calce al modulo stesso.
Vi prego di far pervenire le Vostre eventuali osservazioni entro il termine ultimo di 15 giorni dall'inoltro della comunicazione e-mail, ovvero entro il prossimo 7 marzo 2012.

In seguito, il 19 febbraio 2013, il CNF aveva reso noto, attraverso il proprio sito, di aver inviato ad ogni Consiglio dell'Ordine degli Avvocati lo schema di regolamento disciplinante lo Sportello del cittadino.

La circolare è stata poi formalizzata, il 19 aprile 2013, con il Regolamento numero 2/2013.

Agli articoli 1 e 2 del presente regolamento, è stato stabilito che:

  • Articolo 1: Oggetto del regolamento e ambito di applicazione
    1. I Consigli dell'Ordine provvedono, in conformità alle disposizioni del presente regolamento, ad istituire e disciplinare lo Sportello per il cittadino, di seguito denominato «sportello».
    2. Lo sportello ha il compito di fornire un servizio di informazione e orientamento per la fruizione delle prestazioni professionali degli avvocati e per l'accesso alla giustizia, con esclusione di ogni attività di consulenza. È altresì vietata l'informazione sui giudizi pendenti.
  • Articolo 2. :Informazioni e orientamento per la fruizione delle prestazioni professionali degli avvocati
    1. Per quanto concerne la fruizione delle prestazioni professionali degli avvocati, il servizio avrà ad oggetto l'informazione e l'orientamento:
      1. sulle modalità di svolgimento delle prestazioni professionali e della loro utilità, anche nella prospettiva della prevenzione del contenzioso;
      2. sulle formalità necessarie ai fini del conferimento dell'incarico;
      3. circa i diritti e gli obblighi derivanti dal conferimento dell'incarico;
      4. sulla possibilità di rivolgersi al Consiglio dell'Ordine, qualora vi sia mancanza di accordo sul compenso con il proprio difensore, al fine di raggiungere una conciliazione

Sono state così emanate le norme sulle modalità di accesso allo sportello del cittadino, istituito presso ciascun Consiglio dell'ordine con la finalità di fornire informazioni e orientamento ai cittadini per la fruizione delle prestazioni professionali degli avvocati e per l'accesso alla giustizia.

Lo Sportello fornirà informazioni sulle caratteristiche delle prestazioni professionali e sulla loro utilità, anche nella prospettiva della prevenzione del contenzioso, e sulle formalità necessarie relative al conferimento dell'incarico e sui diritti e gli obblighi che ne derivano.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su guida alla scelta del legale - lo sportello del cittadino.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.