Usura - Dopo la denuncia

  • Seguire alla lettera i consigli che verranno dati dagli investigatori che seguono le indagini,
  • evitare qualsiasi contatto con l'usuraio,
  • non prendere iniziative se non concordate con l'Autorità inquirente;
  • memorizzare sul proprio cellulare alle "chiamate rapide" il numero di telefono dell'Autorità di Polizia alla quale la denunzia è stata presentata.
  • qualora si dovessero incontrare nei pressi dell'abitazione, della scuola frequentata dai figli, o in qualsiasi altro luogo di abituale frequentazione, lo strozzino o altre persone allo stesso collegabili o persone comunque sospette, telefonare all'Autorità di Polizia il cui numero è stato precedentemente memorizzato, fornendo tutti i dati possibili che si possono riscontrare, come ad esempio: targa e tipo di autovettura, luogo, numero di persone e loro abbigliamento.

Queste la raccomandazioni a cui attenersi dopo aver sporto denuncia.

Le eventuali presenze, nei pressi dell'abitazione, della scuola frequentata dai figli, o in qualsiasi altro luogo di abituale frequentazione, dello strozzino o di altre persone allo stesso collegabili o persone comunque sospette, non devono essere motivo di ansia o di panico. Al contrario, è un segnale di debolezza e preoccupazione dell'usuraio denunciato.

Queste presenze fanno parte della sceneggiata, nell'ennesimo tentativo di ricreare nell'ex vittima, quel clima di ansia, paura, sottomissione che è stato in precedenza tanto utile all'usuraio.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.