Usura - La malattia del gioco

Questi giochi che in burocratese vengono definiti "giochi d'intrattenimento", popolarmente e giustamente sono invece chiamate "mangia soldi", sono un problema anche per la società in quanto, spesso, portano la gente ad ammalarsi, le famiglie a rovinarsi, con pericolo che il giocatore, se pur occasionale, possa assuefarsi e divenire vittima di comportamenti compulsivi.

I costi, per la disintossicazione e recupero dell'ammalato, incidono sulla Sanità in modo non indifferente e le cure, a detta degli esperti, sono lunghe e di non facile soluzione.

I costi per i meno abbienti vanno poi ad assommarsi ad altri interventi di enti istituzionali e del privato.

Chi è rovinato dalla malattia del gioco rovina anche la propria famiglia, depaupera tutto: non ha soldi per l'affitto o per il mutuo della casa, per mantenere i figli a scuola, per mangiare, non paga luce, gas, acqua, le spese di condominio e quant'altro.

A riparare questi danni, ecco intervenire altri soggetti: Servizi Sociali del Comune, le organizzazioni benefiche quale la "Caritas", il Volontariato.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su usura - la malattia del gioco.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.