Usufrutto di una proprieta’ e la sua pignorabilita’

Usufrutto

Alla morte di mio padre, la proprietà è stata suddivisa tra noi figli lasciando l usufrutto a nostra madre.

Mia madre, ha un’attività propria, si è sovraindebitata ed in più ha ricevuto un controllo da parte della finanza, con realtiva multa.

Il quesito è: in caso di insolvenza, i creditori si possono rivalere sui miei beni (sono l’unico che oltre alla proprietà ereditata, possiede una casa in regime di condivisione dei beni con la moglie)

Pignorabilità usufrutto

L’ usufrutto concesso a sua madre è un bene, quantificabile in valore e come tale pignorabile in caso di insolvenza debitoria.

Il calcolo avviene sulla base del valore catastale dell’immobile e su tabelle attuariali.

Se parliamo di usufrutto vitalizio, il suo valore si calcola applicando un determinato coefficiente (relativo all’età dell’usufruttuario) – che tiene anche conto del saggio legale d’interesse – al valore catastale aggiornato della piena proprietà del bene.

Usufrutto di una proprieta e la sua pignorabilita

Ad esempio dato 200.000 Euro il valore della piena proprietà e in 51 gli anni dell’usufruttuario, si ha che:

- l’usufrutto vale: 200.000 x 3% x 23 = 138.000 Euro
- la nuda proprietà vale (specularmente): 62.000 Euro.


Offri il tuo contributo virtuale alla visibilità di indebitati.it

Stai leggendo Usufrutto di una proprieta' e la sua pignorabilita' Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il 13 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il 15 agosto 2014 Classificato nelle categorie contratti di prestito microcredito e usura - domande e risposte, debiti prescrizione e decadenza - domande e risposte, pignoramento - domande e risposte Etichettato con tag , , , Archiviato nella sezione FAQ – domande e risposte frequenti » FAQ su prescrizione e decadenza dei debiti Letture 408 Numero di commenti e domande: 0 Clicca qui per inserire un commento o porre una domanda.

Se hai un account Google+ o Facebook e navighi con un browser aggiornato, puoi contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

Se vuoi restare informato sui contenuti del sito, iscriviti alla newsletter o al feed di indebitati.it

Commenti e domande dei lettori

  • Devi essere registrato e connesso per poter inserire un commento o un quesito. Se non sei un utente registrato, puoi commentare gli articoli o inserire un quesito nel forum, anche con un account Facebook o Google+.

    Connect with: