Usucapione » Valida la vendita di immobile di chi lo ha usucapito, anche senza la sentenza

Esiste la possibilità di vendere un immobile di cui non si è stati riconosciuti proprietari da una sentenza, ma solamente se ne è acquistata la proprietà tramite usucapione, ovvero tramite il possesso per vent'anni consecutivi dell'edificio.

Il passaggio della proprietà dal vecchio possessore a chi usucapisce l'edificio, invero, si verifica già solo per via del possesso per un tempo sufficiente al compimento dell'usucapione. E ciò anche se questa condizione non è stata accertata da un giudice.

La pronuncia che certifica l'usucapione, infatti, ha effetto dichiarativo, perché si limita ad accertare qualcosa di già esistente, perché, da un punto di vista giuridico, la sentenza di usucapione ha carattere dichiarativo e non costitutivo.

Questo importante orientamento è stato inaugurato nel 2007 dalla Corte di Cassazione, la quale con la sentenza 2485/07, ha stabilito che: Non è nullo il contratto di compravendita con cui viene trasferito il diritto di proprietà di un immobile sul quale il venditore abbia esercitato il possesso per un tempo sufficiente al compimento dell'usucapione, ancorchè l'acquisto della proprietà da parte sua non sia stato giudizialmente accertato in contraddittorio con il precedente proprietario.

Secondi gli Ermellini, pertanto, non si può subordinare l'evenienza di vendere un bene a una pronuncia che certifichi la titolarità del diritto in capo al venditore: questo vorrebbe dire, difatti, diminuire la sua facoltà.

1 luglio 2013 · Ludmilla Karadzic

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su usucapione » valida la vendita di immobile di chi lo ha usucapito, anche senza la sentenza.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.