Un debitore in "condizioni sub ottimali"

Gentile Ercus, quel conto cointestato, sicuramente movimentato dopo la morte di suo padre, depone per una accettazione implicita dell'eredità.

Non è dunque più praticabile la soluzione di una rinuncia ad essa.

Cominciamo col dire che le sue condizioni da debitore sono subottimali.

Lei è un soggetto con uno stipendio, che è anche consapevole di potere (e/o dovere) rinunciare al quinto.

Lei è un soggetto insensibile ad una eventuale permanenza negli elenchi dei cattivi pagatori, non essendo stato ancora contagiato dalla sindrome, diffusissima, da shopping compulsivo.

Ma, è questo il punto debole, lei è legato a poche cose per interessi professionali, culturali e, presumo, vincoli affettivi.

Lei teme, dunque, un pignoramento presso la sua residenza.

L'analisi razionale della situazione porta innanzitutto a considerare che gli oggetti di valore affettivo e, forse, alcuni di quelli funzionali agli interessi professionali e culturali possano trovare adeguata collocazione altrove, presso parenti e/o amici.

Restano gli strumenti di lavoro che devono necessariamente essere disponibili nel luogo in cui si vive e quelli che, nei momenti liberi, ci consentono di passare qualche ora lontano, almeno col pensiero, dalle miserie di questa vita.

Concordo. E le rispondo invitandola a valutare il mero valore commerciale (al costo di acquisto) di questi oggetti.

Una volta individuato tale costo, avrà anche chiaro qual è l'importo sulla base del quale può accettare una proposta di concordato con la Cross Factor.

Per porre una domanda accedi al forum.

18 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un debitore in "condizioni sub ottimali".

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.