Un creditore può rivalersi sui figli del debitore, in caso di morte di quest’ultimo, se e solo se gli eredi accettano l'eredità

Sono debitore con l'erario e la società Equitalia mi ha comunicato di avermi ipotecato circa 13 are di terreno per il debito che va dal 1998 al 2006 pari a 35 mila euro circa; si tratta di contrib.prev/li artigiani; contrib.INAIL e tasse raccolta rifiuti. oggi vivo con 230 euro di assegno sociale, sto per iniziare pratica di separazione coniugale e ho avuto assegnata una casa popolare,il valore del terreno non copre in minimo la cifra richiesta, cosa posso fare? e più importante, possono rivalersi sui miei figli? per favore datemi una risposta. Grazie e distinti saluti

Un creditore può rivalersi sui figli del debitore, in caso di morte di quest’ultimo, se e solo se gli eredi accettano l'eredità.

Da Hai domande sui debiti? at indebitati.it

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

20 settembre 2010 · Chiara Nicolai

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su un creditore può rivalersi sui figli del debitore, in caso di morte di quest’ultimo, se e solo se gli eredi accettano l'eredità.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.