Il tutor memorizza il tipo di veicolo e l'ora precisa del passaggio, identificando l'inizio del controllo

In pratica il dispositivo memorizza il tipo di veicolo e l'ora precisa del passaggio, identificando l'inizio del controllo.

Nei sensori disposti successivamente, generalmente posizionati dopo un certo numero di Km, il sensore e la telecamera verificano il passaggio del mezzo e calcolano la velocità media dividendo i chilometri percorsi da un controllo all'altro con il tempo impiegato.

Se l'autovettura si trova sopra i limiti consentiti, la multa è assicurata.

Ultimamente, Autostrade per l'Italia ha scelto, in un'ottica di trasparenza verso i propri Clienti, di rendere pubblica la posizione di tutte lo postazioni fisse per la rilevazione della velocità installate lungo la propria rete e gestite dalla Polizia Stradale.

Le statistiche mostrano come oltre il 90% degli incidenti mortali sia dovuto a comportamenti di guida inadeguati e come ogni anno la velocità causi circa il 60% dei decessi che si verificano in autostrada. Obiettivo dell'iniziativa è la prevenzione degli incidenti stradali educando gli automobilisti, attraverso l'informazione, a moderare la velocità e a rispettare i limiti.

L'invito rivolto a tutti coloro che viaggiano in autostrada è di guidare con prudenza lungo tutta la rete e non solamente in prossimità dei rilevatori di velocità.

Se non diversamente indicato, il limite di velocità in autostrada è di 130Km/h.
In caso di pioggia il limite massimo scende a 110 Km/h.

Per sapere in quali strade e tratti sono installati i Tutor è disponibile una mappa all'interno del sito di Autostrade per l'Italia.

4 giugno 2014 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca