Truffe online » vendita di marchi contraffatti: oscurati alcuni siti internet

Truffe online: Sedici noti siti internet che vendevano online più di quattrocentomila capi firmati, in realtà contraffatti, di abbigliamento (oltre che accessori di noti marchi nazionali ed esteri) sono stati sequestrati dalle Fiamme Gialle, su disposizione della Procura di Bergamo.

Gli indirizzi I.P. dei siti erano stati collocati dai gestori all'estero, nel tentativo di rendere più complicate le indagini e l'attività di intelligence.

I server che ospitavano le inserzioni di vendita dei prodotti si trovavano in Paesi come Lussemburgo, Spagna, Australia, Israele, Stati Uniti, Turchia. Ma anche Hong Kong, Panama, Cina e India.

Diverse le migliaia di pagine attraverso le quali venivano distribuiti gli articoli e i capi falsi venduti, con migliaia di visite giornaliere da altrettanti utenti.

I marchi contraffatti, sia nazionali che internazionali, erano di rilievo.

Oltre 150 i brand falsificati: da Ferrari ad Armani, passando per Moncler, Aeronautica Militare, Peuterey, Louis Vuitton, D. & G. Ma anche Prada, Gucci, Fossil, Fendi, Adidas, Bulgari, Cartier, Diesel, Rayban, Versace, Hogan, Rolex, Cavalli, Nike, Oakley, Kappa, Givenchy, Boss, Carrera, Longines, Miu Miu.

Attraverso diverse perizie la Guardia di Finanza ha verificato che i prodotti venduti non fossero autentici, anche grazie al contributo degli stessi titolari dei marchi e delle società che li tutelano sul territorio nazionale, così come attraverso i consulenti in possesso delle necessarie competenze tecniche.

Gli articoli venduti erano di qualità tale da trarre in inganno i potenziali acquirenti.

Non solo: erano anche commercializzati a prezzi non troppo inferiori rispetti a quelli di mercato.

Migliaia sarebbero quindi gli utenti truffati.

I siti risultano adesso non accessibili, dopo che il decreto di sequestro è stato notificato ad oltre 150 Internet Service Providers.

L'indagine è ancora in corso, con la Procura di Bergamo che sta cercando di scovare eventuali responsabilità di soggetti esteri.

In rete è possibile trovare un osservatorio aggiornato sui siti censurati in Italia.

L'elenco comprende anche quelli verso cui sono stati disposti provvedimenti di sequestro dall'autorità giudiziaria, in seguito a determinate violazioni, comprese quelle sul diritto d'autore e la vendita di marchi contraffatti.

Vi forniamo, comunque, la lista dei siti oscurati:

  • Andtrendy
  • Ccbusi
  • Chicaideal
  • Ebuypeuterey
  • Fashionremix
  • Fashionstardome
  • 55licks
  • Okoktrade
  • Outletpeutereyonlines
  • Peutereyprezzi
  • Runwayrocket
  • Shoesclothingonline
  • Singulartrend
  • Spyderclassicjackets

7 novembre 2013 · Giovanni Napoletano

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità o per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su truffe online » vendita di marchi contraffatti: oscurati alcuni siti internet. Clicca qui.

Stai leggendo Truffe online » vendita di marchi contraffatti: oscurati alcuni siti internet Autore Giovanni Napoletano Articolo pubblicato il giorno 7 novembre 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 22 gennaio 2017 Classificato nella categoria attualità gossip politica Inserito nella sezione tutela consumatori del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

cerca