Portabilità mutui: l'ombudsman condanna la banca a rimborsare un cliente

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

L'ombudsman bancario ha condannato Unipol Banca a rimborsare  F.M. di Massa Carrara che ha pagato ingiustamente più di 900 euro per trasferire il mutuo.

Ancora una volta, una banca ha cercato di aggirare la legge che prevede la gratuità della surrogazione sostenendo che non essendoci ancora la procedura interbancaria relativa, i costi notarili erano a carico del cliente.

Una tesi del tutto infondata, secondo l'ombudsman, visto che la legge sulla surrogazione è entrata in vigore il 2 febbraio 2007, ben un anno prima della vicenda del nostro socio. Una condanna che non lascia scampo alle banche che non rispettano la legge.

Se avete pagato ingiustamente spese per il trasferimento del mutuo con surrogazione chiedete il rimborso alla banca e se non avete una risposta entro 60 giorni oppure la risposta è negativa (o insoddisfacente) potete fare reclamo all'ombudsman bancario.

L'illegittimità della richiesta delle banche è stata di recente confermata dall'Antitrust che ha condannato tutti gli istituti di credito più importanti del nostro Paese per pratiche commerciali scorrette grazie alla denuncia di ALTROCONSUMO dell'aprile scorso.

Per inciso il cliente rimborsato è un socio di ALTROCONSUMO

tratto da ALTROCONSUMO

Per porre una domanda sul contratto di mutuo in generale, sulle tipologie di mutuo, sulle normative vigenti in tema di mutuo ipotecario, nonché su tutti gli argomenti correlati a questo articolo, clicca qui.

9 settembre 2008 · Antonio Scognamiglio

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.