TERMINI PROCESSUALI E MALFUNZIONAMENTI STRUTTURALI DELL'AE

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

TERMINI PROCESSUALI E MALFUNZIONAMENTI STRUTTURALI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

L'Agenzia delle Entrate è legittimata a proporre appello avverso sentenze della Commissione Tributaria Provinciale nel caso in cui tale ritardo risulti da un provvedimento del Direttore Regionale. Infatti, “il termine per la proposizione del gravame avverso la sentenza della C.T.P. risultava sospeso in forza del decreto di accertamento del mancato funzionamento degli Uffici finanziari emesso dal Direttore regionale delle Entrate […] il 23 febbraio 2000 e pubblicato in gazzetta ufficiale numero 50 del 1 marzo 2000” (C.Cass. Sent. numero 13576 del 4 giugno 2010).

8 novembre 2010 · Diego Conte

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.