Quando i 90 giorni utili per la notifica del verbale di multa non decorrono dalla data dell'infrazione

In pratica, dunque, i 90 giorni utili per la notifica differita del verbale di multa decorrono, normalmente, dalla data dell'infrazione. In casi particolari, come per esempio laddove l'intestatario abbia trasferito la propria residenza senza fornire agli uffici anagrafici gli estremi del veicolo di proprietà, oppure dichiari di non essere stato alla guida del veicolo al momento dell'infrazione (comunicando i dati del conducente che ha commesso l'infrazione) oppure in caso di usufrutto, acquisto con patto di riservato dominio, noleggio o leasing del veicolo, il termine previsto per la notifica del verbale di multa può slittare e decorrere dal momento in cui l'amministrazione è posta in grado di risalire al soggetto destinatario del verbale di multa.

E' evidente che la possibilità di far decorrere il computo dei 90 giorni utili per la notifica del verbale di multa dalla data in cui la pubblica amministrazione è posta in grado di provvedere all'identificazione del trasgressore o del proprietario del veicolo può essere ricondotta esclusivamente a quelle fattispecie in cui la responsabilità del ritardo non sia imputabile alla stessa PA. E' escluso dalla norma che il verbale possa essere notificato oltre i 90 giorni previsti dalla data in cui è stata commessa l'infrazione quando il ritardo sia causato da inefficienze o carenze organizzative degli uffici preposti.

Invece, alcune amministrazioni locali (e tra queste il comune di Milano) hanno inteso, illegittimamente, di poter dilatare il termine per la notifica del verbale di multa, collocando abusivamente la data iniziale per il calcolo dei 90 giorni non già dal momento in cui l'infrazione è accertata dal dispositivo elettronico di rilevamento, bensì da quello in cui l'addetto visiona il fotogramma inerente l'infrazione.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info



Cerca