Termini di notifica degli atti per la pretesa di imposte e tasse

Decadenza della notifica di atti originati da omesso o insufficiente pagamento di imposte tasse e contributi

Ci occuperemo esclusivamente di crediti vantati dalla Pubblica Amministrazione (PA) in cui la pretesa del credito può essere originata: dal controllo di una dichiarazione presentata dal debitore o dal controllo dei dati direttamente disponibili alla PA creditrice (controllo automatico); dal controllo incrociato della dichiarazione presentata dal debitore con la [ ... leggi tutto » ]

Atti esecutivi, avvisi di accertamento ed avvisi bonari

Indichiamo come atto esecutivo la cartella esattoriale o in alternativa l'ingiunzione fiscale, e l'accertamento immediatamente esecutivo (quest'ultimo indicato anche come avviso di addebito immediatamente esecutivo nel contesto di pretese per crediti contributivi). L'accertamento fiscale immediatamente esecutivo così l'avviso di addebito immediatamente esecutivo sono stati introdotti a partire dal 2011. [ ... leggi tutto » ]

Controllo automatico della dichiarazione del debitore o dei dati direttamente disponibili alla PA creditrice

La pretesa di un credito originato da una dichiarazione presentata dal debitore, emerso in seguito ad un controllo automatico o al controllo di dati direttamente in possesso della PA creditrice, deve essere notificata entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello di presentazione. Ad esempio, la tassa [ ... leggi tutto » ]

Controllo formale o incrociato delle dichiarazioni

La pretesa di un credito originato da una dichiarazione presentata dal debitore, emerso in seguito ad un controllo incrociato con la dichiarazione presentata da soggetti terzi (datore di lavoro, o altri sostituti d'imposta e non, ai quali il debitore abbia erogato prestazioni fonti di reddito) o con i dati [ ... leggi tutto » ]

Attività di controllo sostanziale - accertamenti d'ufficio

Per imposte, tasse e contributi per i quali non c'è obbligo di presentazione di una dichiarazione, oppure quando la dichiarazione, pur essendo obbligatoria, sia stata omessa, o, ancora, qualora la dichiarazione debba essere presentata una tantum, la PA può procedere d'ufficio con attività di controllo sostanziali per l'accertamento di [ ... leggi tutto » ]