Termini di notifica delle cartelle esattoriali

I termini di notifica delle cartelle di pagamento, per la riscossione di imposte dirette e Iva, variano in relazione ai diversi tipi di controllo, come riportato nella tabella che segue.

(*) o del quarto anno, in caso di liquidazione delle imposte sulle indennita' di fine rapporto e sulle prestazioni in forma di capitale.

Per il recupero delle somme erroneamente rimborsate (maggiorate degli interessi), invece, la relativa cartella di pagamento e' notificata entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui e' stato disposto il rimborso non spettante o, se il termine risulta piu' ampio, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui e' stata presentata la dichiarazione.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su termini di notifica delle cartelle esattoriali ed in generale su notifica cartelle esattoriali, prescrizione cartelle esattoriali.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook o Google+.

  • aimiki 11 ottobre 2012 at 21:37

    Sera a tutti.Cartella esattoriale per tassa automobilistica anno riferimento 2004, avviso di accertamento notificato nel 2007, adesso mi chiedo:la notifica doveva avvenire entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui il ruolo diviene esecutivo.
    In tal caso faccio riferimento all’anno 2004 o 2007 ?? in ogni caso è prescritta?? grazie mille

    • Annapaola Ferri 12 ottobre 2012 at 03:03

      In materia di bollo auto (tassa automobilistica), la cartella esattoriale deve essere notificata al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l’accertamento è divenuto definitivo

      In tema di bollo auto, il relativo procedimento di riscossione (formazione e notificazione della cartella di pagamento) è regolato dall’articolo 163, primo comma, della Legge n. 296/2006 (Legge finanziaria per il 2007).

      Secondo tale norma, il titolo esecutivo (ossia la cartella di pagamento o l’ingiunzione fiscale) deve essere notificato al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l’accertamento è divenuto definitivo, trattandosi di un tributo locale.

1 2