Tempo fa lavoravo per una ditta la quale mi aveva assegnato un furgone per svolgere il mio lavoro

Salve!
La mia domanda è la seguente:
tempo fà lavoravo per una ditta la quale mi aveva assegnato un furgone per svolgere il mio lavoro,fermato dai vigili un giorno venne fuori che l'assicurazione era scaduta,mi multarono e io consegnai la multa in ufficio,adesso a distanza di tempo mi ritrovo una notifica con 1200 euro da pagare,in quanto il conducente del veicolo ero io.
Il mio vecchio principale ha voluto che gli dessi i verbali dicendo che avrebbe fatto ricorso perchè lui i nuovi tagliandi li aveva portati in visione ai vigili con tanto di ricevuta,e quindi una delle due notifiche era ingiusta,tra pochi giorni scadono i sessanta giorni di tempo per il pagamento,e io non mi fido di lui,siccome la notifica l'ha poi successivamente ricevuta anche lui e ora dice che è tutto in mano ad un avvocato….cosa posso fare?
Un ricorso non dovrei firmarlo io anche se lo facesse un avvocato?AIUTO!!!!

Commento di claudio | Martedì, 30 Settembre 2008

Ci sono ricorsi e ricorsi. Quelli davanti al Prefetto ma anche quelli davanti al Giudice di Pace (per un milione di vecchie lire) possono essere proposti personalmente dall'intimato senza assistenza di avvocato. Quanto al verbale notificato anche al datore di lavoro, il mio consiglio è quello di contattare il suo avvocato per un ricorso congiunto. Diversamente agisci da solo con ricorso al Prefetto.

Commento di consulente legale | Martedì, 30 Settembre 2008

8 ottobre 2008 · Giuseppe Pennuto

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tempo fa lavoravo per una ditta la quale mi aveva assegnato un furgone per svolgere il mio lavoro.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.