Cose da sapere prima e dopo la sottoscrizione di un contratto di telefonia o internet

Come noto, i contratti di telefonia rientrano nella categoria dei contratti per adesione, per i quali l'utente/cliente si limita ad aderire a condizioni da lui non scelte ma già stabilite dal gestore/venditore.

E' per questo che è vitale informarsi bene sulle condizioni (economiche e non) che regolano il contratto prima di firmare lo stesso o comunque prima di utilizzare il servizio.

E' bene sapere anche che la sottoscrizione del contratto non è fondamentale per la validità dello stesso, poiché'nell'ambito telefonico le sottoscrizioni più frequenti sono quelle fatte a distanza (via telefono e via internet) dove la firma autografa non è prevista se non in una seconda fase. La firma è comunque necessaria per attestare l'adempimento degli obblighi informativi da parte dei gestori.

Il contratto deve contenere una serie di informazioni minime obbligatorie specificate dall'Autorità AGCOM. In generale bozze di contratto vengono presentate in sede di offerta, e in merito possono quindi essere tenute in considerazione le regole sulla presentazione delle offerte, già dette sopra.

Un altro documento obbligatorio, e vincolante (per il gestore) al pari del contratto, è la carta dei servizi.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cose da sapere prima e dopo la sottoscrizione di un contratto di telefonia o internet.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.