Tasse non versate da madre deceduta e rinuncia eredità

Siamo venuti a conoscenza che mia madre aveva un finanziamento da pagare e delle tasse non versate

Mia madre è deceduta il 16 maggio 2012. Ho 4 fratelli e siamo venuti a conoscenza che mia madre aveva un finanziamento da pagare e delle tasse non versate.

Per adesso abbiamo avvisato la banca del decesso e dal conto corrente non abbiamo tolto un euro.

L'unica cosa che è stata fatta è quella di aver restituito alla banca il bancomat e gli assegni.

IO PERSONALEMNETE HO RESTITUITO IL TELEPASS di mia madre alla società autostrade (veniva usato su una autovettura a me intestata).

Il telepass è stato usato per errore fino a due giorni dopo la morte.

Volevo sapere se sono in tempo per fare la rinuncia all'eredità o se, restituendo il telepass o avendolo usato anche due giorni dopo la morte, ho accettato l'eredità in modo tacito.

Tasse non versate, telepass e rinuncia eredità

Il creditore dovrebbe venire a sapere che lei ha utilizzato il telepass per due giorni dopo la morte della mamma ed avere interesse ad escutere lei per i debiti del de cuius, in quanto proprietario di immobili e percipiente redditi e rendite cospicue.

Se lei ritiene verosimili entrambe le ipotesi, allora il creditore potrebbe impugnare una sua eventuale rinuncia all'eredità.

3 ottobre 2012 · Andrea Ricciardi

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su tasse non versate da madre deceduta e rinuncia eredità.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.